MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI

DECRETO 1 luglio 2004 

Istituzione  del  biglietto  di ingresso presso il Museo archeologico
statale di Arcevia.
(GU n.198 del 24-8-2004)
                        IL DIRETTORE GENERALE
                       per i beni archeologici

  Visto  il  decreto  ministeriale  11 dicembre 1997, n. 507, recante
norme per l'istituzione del biglietto d'ingresso ai monumenti, musei,
gallerie,  scavi  di  antichita', parchi e giardini monumentali dello
Stato;
  Visto  il  decreto  ministeriale 28 settembre 1999, n. 375, recante
modifiche al decreto ministeriale 11 dicembre 1997, n. 507;
  Visto  l'art.  100 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490,
concernente  il testo unico delle disposizioni legislative in materia
di  beni  culturali  e  ambientali  emanato a norma dell'art. 1 della
legge 8 ottobre 1997, n. 352;
  Visto  il  decreto del Presidente della Repubblica 29 ottobre 2000,
n.  441,  concernente  il regolamento recante norme di organizzazione
del Ministero per i beni e le attivita' culturali;
  Visto   il   decreto   ministeriale  5 marzo  2002  concernente  la
costituzione  del  comitato  biglietti  ingresso  musei, previsto dal
citato regolamento ex decreto ministeriale n. 507/1997;
  Vista  la nota n. 4300/VI-14 del 25 marzo 2004 della Soprintendenza
per   i   beni   archeologici   delle  Marche  cono  cui  si  propone
l'istituzione  di  un biglietto d'ingresso Museo archeologico statale
di Arcevia (Ancona);
  Sentito   il   comitato   biglietti   ingresso   musei  ex  decreto
ministeriale  11 dicembre  1997,  n.  507,  che  nella  riunione  del
6 aprile 2004 ha espresso parere favorevole;
                              Decreta:
  E'  istituita  la  tassa  d'ingresso  presso  il Museo archeologico
statale  di  Arcevia  di Euro 2,00 in considerazione dell'ampliamento
della superficie espositiva del museo stesso.
  Il  presente  decreto sara' inviato alla registrazione degli organi
di controllo e successivamente pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
    Roma, 1° luglio 2004
                                      Il direttore generale: Proietti

Registrato alla Corte dei conti il 28 luglio 2004
Ufficio  di  controllo  preventivo  sui  Ministeri  dei  servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 5, foglio n. 92