MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

DECRETO 13 dicembre 2004 

Riconoscimento,  alla  sig.ra  Metais  Esther,  di  titolo  di studio
estero,  quale  titolo  abilitante  per  l'esercizio  in Italia della
professione di tecnologo alimentare.
(GU n.305 del 30-12-2004)
                        IL DIRETTORE GENERALE
                       della giustizia civile
  Visti  gli  articoli 1  e  8  della legge 29 dicembre 1990, n. 428,
recante   disposizioni   per   l'adempimento  di  obblighi  derivanti
dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea;
  Visto il decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 115, di attuazione
della  direttiva  n.  89/48/CEE  del 21 dicembre 1988, relativa ad un
sistema generale di riconoscimento di diplomi di istruzione superiore
che sanzionano formazioni professionali di durata minima di tre anni;
  Visto  il  decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 277, di attuazione
della  direttiva  n.  2001/19 che modifica le direttive del Consiglio
relative  al  sistema  generale  di  riconoscimento  delle qualifiche
professionali;
  Visto  il decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n.
328,  contenente  «Modifiche  ed  integrazioni  della  disciplina dei
requisiti  per l'ammissione all'esame di Stato e delle relative prove
per  l'esercizio  di talune professioni, nonche' della disciplina dei
relativi ordinamenti»;
  Vista l'istanza della sig.ra Metais Esther, nata il 15 ottobre 1971
a  Saint  Etienne (Francia), cittadina francese, diretta ad ottenere,
ai sensi dell'art. 12 del decreto legislativo n. 115/1992, cosi' come
modificato dal decreto legislativo n. 277/2003, il riconoscimento del
titolo   accademico-professionale   di   «Ingenieur   des  industries
alimentaires»   conseguito   in  Francia  presso  1'«Ecole  nationale
superieure  d'agronomie  et  des  lndustries  alimentaires»  di Nancy
(Francia)   il   30 giugno   1994  e  rilasciato  dal  «Ministere  de
1'educacion  nationale,  de 1'enseignement superieur, de la recherche
et  de  1'insertion  professionnelle» in data 14 gennaio 1997 ai fini
dell'accesso  all'albo  ed  esercizio  in Italia della professione di
tecnologo alimentare;
  Preso atto che, in base a dichiarazione rilasciata dalla competente
autorita'  francese, il titolo posseduto dalla richiedente presuppone
una  «formazione  regolamentata» ai sensi dell'art. 1 della direttiva
2001/19/CE;
  Considerato   inoltre  che  la  sig.ra  Metais  ha  maturato  ampia
esperienza  professionale  svolta  in  Francia dal 1994 al 1998, come
documentato in atti;
  Viste  le  determinazioni  della Conferenza di servizi nella seduta
dell'8 luglio 2004;
  Visto  il  conforme parere del rappresentante dell'ordine nazionale
dei tecnologi alimentari nella nota in atti datata 4 novembre 2004;
  Rilevato  che  la  richiedente  abbia  una  formazione accademica e
professionale   completa  ai  fini  dell'esercizio  in  Italia  della
professione  di  tecnologo  alimentare  e l'iscrizione all'albo, come
risulta  dai  certificati  prodotti,  per  cui  non appare necessario
applicare misure compensative;
                              Decreta:
  Alla  sig.ra Metais Esther, nata il 15 ottobre 1971 a Saint Etienne
(Francia),  cittadina  francese,  e' riconosciuto il titolo di cui in
premessa  quale titolo valido per l'iscrizione all'albo dei tecnologi
alimentari e l'esercizio della professione in Italia.
    Roma, 13 dicembre 2004
                                          Il direttore generale: Mele