AZIENDA OSPEDALIERA «S. MARIA DELLA MISERICORDIA» DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE DI UDINE

CONCORSO

Riapertura dei termini del concorso pubblico, per titoli ed esami, ad
un  posto  di  collaboratore  professionale sanitario - tecnico della
fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare - cat.
D.
(GU n.37 del 10-5-2005)
    In  attuazione  al  decreto  18 aprile  2005,  n. 402-15311, sono
riaperti i termini del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
copertura  a  tempo  indeterminato  del seguente posto, vacante nella
vigente dotazione organica:
      ruolo  sanitario:  un  collaboratore  professionale sanitario -
tecnico   della   fisiopatologia   cardiocircolatoria   e  perfusione
cardiovascolare  -  cat. D, pubblicato nel Bollettino ufficiale della
regione Friuli-Venezia Giulia n. 32 dell'11 agosto 2004.
    Le  domande  gia' presentate, da parte di coloro che risultino in
possesso  dei  requisiti  ivi previsti, potranno essere integrate con
eventuale ulteriore documentazione.
    Il  nuovo  termine  per  la  presentazione  delle domande (con il
consenso  del  trattamento  dei  dati  personali),  redatte  su carta
semplice  e  corredate  dei  documenti prescritti e della ricevuta di
versamento  di  Euro  3,87  da  versarsi  con  vaglia  postale  o con
bollettino  di  c/c  postale  n. 12408332  intestato  alla  tesoreria
dell'Azienda ospedaliera «S. Maria della Misericordia» - Udine, scade
il  trentesimo  giorno  successivo  alla  data  di  pubblicazione del
presente  avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª serie
speciale.
    Per  ulteriori  informazioni  e per ricevere copia del bando, gli
aspiranti  potranno  rivolgersi  alla S.O.C. Gestione risorse umane -
S.O.S.  Acquisizione risorse umane dell'Azienda ospedaliera «S. Maria
della  Misericordia»  di  Udine, piazzale S. Maria della Misericordia
n. 11 - Udine, 1° piano (ufficio n. 15 - tel. 0432 - 554351 - 554352)
oppure consultare il sito internet www.ospedaleudine.it
                                 Il direttore generale: Barbina