UNIVERSITA' DEGLI STUDI «SUOR ORSOLA BENINCASA» DI NAPOLI

CONCORSO

Vacanze di posti di professore universitario di ruolo di prima fascia
da coprire mediante trasferimento
(GU n.37 del 10-5-2005)
    Ai  sensi  per  gli  effetti degli articoli 65, 66 e 93 del testo
unico   dell'istruzione   superiore,   approvato  con  regio  decreto
31 agosto  1933,  dell'art. 3 del decreto legislativo luogotenenziale
5 aprile  1945,  n. 238,  della  legge  19 novembre  1990,  n. 341  e
successive   modificazioni,   dell'art. 5,   comma   9,  della  legge
24 dicembre  1993,  n.  537,  della legge 3 luglio 1998, n. 210 e del
«Regolamento  delle  procedure  per  la  copertura dei posti mediante
trasferimento  dei  professori di ruolo e dei ricercatori». Mobilita'
degli  stessi  nell'ambito della medesima sede universitaria, nonche'
di  recepimento  delle  norme  di  cui  al  regolamento  ministeriale
approvato  con  decreto  del  Presidente  della Repubblica 19 ottobre
1998,  n. 390, in Gazzetta Ufficiale n. 264 dell'11 novembre 1999, si
comunica  che,  presso  la facolta' di lettere dell'Universita' degli
studi  «Suor  Orsola  Benincasa»  -  Napoli,  e'  vacante un posto di
professore  universitario  di  ruolo  di  prima fascia per il settore
scientifico-disciplinare  sotto  specificato,  alla  cui copertura la
facolta' interessata intende provvedere mediante trasferimento:
    Disciplina:  settore  scientifico-disciplinare  - L-FIL-LET/ 10 -
Letteratura italiana.
    Le  domande  di partecipazione, redatte in carta libera, dovranno
pervenire  al  Rettore  dell'Universita'  degli  studi  «Suor  Orsola
Benincasa»  -  Napoli,  via  Suor  Orsola n. 10 - 80135 Napoli, entra
trenta  giorni  dal  giorno  successivo  a  quello  di  pubblicazione
dell'avviso  di  vacanza  nella  Gazzetta  Ufficiale della Repubblica
italiana.
    Alle  domande, nelle quali dovra' essere dichiarato espressamente
di  essere  in regola rispetto all'obbligo del triennio di permanenza
di  cui  all'art. 13  del  decreto  del  Presidente  della Repubblica
n. 382/1980, dovranno essere allegati:
      a)   curriculum   della   propria   attivita'   scientifica   e
professionale;
      b)  un  elenco  dei  titoli posseduti alla data della domanda e
delle  pubblicazioni,  che  l'interessato ritiene utile far valere ai
fini del trasferimento.
    Il  Consiglio  di  facolta'  di lettere, ai sensi dell'art. 4 del
citato   regolamento   dell'Universita'   degli  studi  «Suor  Orsola
Benincasa»  - Napoli, valuta comparativamente il curriculum didattico
- scientifico dei candidati, attenendosi ai seguenti criteri:
      a) l'impegno scientifico:
    Si   richiede   che   il   docente  designato  abbia  un  profilo
disciplinare di studioso della storia della letteratura italiana, con
particolare  riguardo  al periodo che corre dal secolo XVIII all'eta'
contemporanea.   In  tale  ambito,  appare  opportuna  una  peculiare
competenza  rispetto  alla specificita' e al contributo delle regioni
del   Mezzogiorno  alla  storia  della  letteratura  italiana  e,  in
particolare, un'attenzione al ruolo di Napoli come una delle capitali
della   storia   della  cultura  italiana  ed  europea.  In  siffatta
prospettiva  storico-geografica,  si  preferirebbe  uno  studioso che
abbia  considerato  la dimensione linguistica, anche relativamente al
complesso   rapporto   tra   lingua  letteraria  nazionale  e  lingue
letterarie  regionali  che  contraddistingue  soprattutto  la  storia
dell'Italia  Unita.  Inoltre,  ai  fini  del  rapporto  tra cultura e
letteratura  italiana  e  cultura  e  letteratura  europea si avverte
l'opportunita'  di  una  sperimentata  attenzione  agli aspetti della
retorica,  della  teoria  estetica,  della  relazione  tra  i generi,
nonche'  alle  implicazioni socio culturali dell'attivita' letteraria
militante,  con  speciale  interesse  per ambiti testuali di confine,
fortemente  caratterizzanti il modello nazionale, per il rapporto che
vi si instaura fra forma letteraria e modelli critico-filosofici.
      b)  l'interesse e l'originalita' dei temi trattati in relazione
al   settore  scientifico-disciplinare  cui  afferisce  il  posto  da
coprire;
      c)  ove  possibile la rilevanza editoriale delle pubblicazioni,
facendo  eventualmente  ricorso  a  parametri  riconosciuti in ambito
scientifico internazionale.
    Nella  valutazione  delle pubblicazioni svolte in collaborazione,
si terra' conto del contributo apportato dal candidato, quale risulti
individuato  nel testo del lavoro ed anche in base alla sua specifica
competenza.
    Ai  fini  della  valutazione  dell'attivita' didattica, si terra'
conto, dell'insegnamento svolto in corso ufficiali presso universita'
italiane o estere.