GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

CONCORSO

Concorsi  a  complessivi  dieci  posti  di varie qualifiche nel ruolo
organico dell'Ufficio del Garante. (Deliberazione n. 21).
(GU n.8 del 31-1-2006)
           IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

    Nella riunione odierna, con la partecipazione del prof. Francesco
Pizzetti,   presidente,   del   dott.  Giuseppe  Chiaravalloti,  vice
presidente,  del  dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato,
componenti, e del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;
    Visto  l'art. 156 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196,
recante il «Codice in materia di protezione dei dati personali»;
    Vista   la   propria  deliberazione  n. 15  del  28 giugno  2000,
pubblicata  sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 162
del  13 luglio  2000,  con  la quale e' stato adottato il regolamento
n. 2/2000  concernente  il  trattamento  giuridico  ed  economico del
personale   del   Garante,   unitamente  ai  regolamenti  riguardanti
l'organizzazione   e   il  funzionamento  dell'Ufficio,  la  gestione
amministrativa e la contabilita';
    Visto   l'art. 5,   comma   3-bis  del  regolamento  n. 2/2000  e
successive  modificazioni,  il  quale  prevede  che  il Garante possa
bandire   annualmente  procedure  selettive  riservate  al  personale
interno  in  possesso  dei requisiti ivi previsti, nel limite del 40%
dei posti disponibili nelle diverse qualifiche;
    Visto  l'art. 182,  comma  1,  lettera  b)  del  Codice  il quale
stabilisce  che  il  Garante  puo'  prevedere  riserve  di  posti nei
concorsi   pubblici,   nel   limite   del   trenta  per  cento  delle
disponibilita' di organico, per il personale non di ruolo in servizio
presso  l'Ufficio  che abbia maturato un'esperienza lavorativa presso
l'Autorita' di almeno un anno;
    Vista   la   propria   deliberazione   n. 8-bis   del  21 ottobre
2004-17 marzo  2005  con  la  quale,  in  via preliminare, sono stati
esaminati  e  approvati  i bandi dei concorsi pubblici a tre posti di
funzionario  e  a  tre  posti  di  impiegato  operativo,  nonche' una
procedura   selettiva   -  ai  sensi  dell'art. 5,  comma  3-bis  del
regolamento  n. 2/2000  e  successive  modificazioni  -  riservata al
personale  dell'Ufficio  del  Garante  in  possesso dei requisiti ivi
previsti;
    Vista la propria deliberazione n. 20 in data odierna con la quale
e'   stata   approvata   la   modifica   delle   dotazioni  organiche
dell'Autorita';
      Ritenuto  di  esercitare la facolta' di cui al citato art. 182,
comma  1,  lettera  b)  del  Codice  nei  limiti posti dalla suddetta
disposizione;
    Visto  l'art. 5  del  citato  regolamento  n. 2/2000,  recante  i
criteri  generali  per  il  reclutamento  del  personale  da  adibire
all'Ufficio del Garante;
      Ritenuto  di  dover  confermare  (elevando  da tre a quattro il
numero   dei   posti   per  il  concorso  pubblico  per  funzionario)
l'approvazione  delle  suddette  procedure  concorsuali  per i motivi
esposti   nella   citata   deliberazione  n. 8-bis,  che  s'intendono
integralmente  riportati,  nonche'  la  commissione  di selezione ivi
individuata  per  la  procedura  selettiva  riservata al personale in
possesso dei requisiti di cui all'art. 5, comma 3-bis del regolamento
n. 2/2000 e successive modificazioni;
    Considerato  che  la  procedura  selettiva per il reclutamento di
sino a tre giovani laureati con contratto di specializzazione a tempo
determinato,  pubblicata  sulla  Gazzetta  Ufficiale della Repubblica
italiana  -  4a  serie speciale - n. 9 del 3 febbraio 2004, non si e'
conclusa   e   che,  nelle  more,  sono  intervenute  modifiche  alla
disciplina dei contratti a termine presso l'Autorita';
      Ritenuto di dover apportare le conseguenti modifiche all'avviso
di   selezione,   riaprendo   contestualmente   i   termini   per  la
presentazione  delle  domande  di  partecipazione,  anche  al fine di
consentire  a  coloro  che  hanno  presentato domanda di integrare la
documentazione prodotta;
    Visto l'art. 55 del citato regolamento n. 2/2000 il quale prevede
che  l'Autorita'  possa  avvalersi della collaborazione temporanea di
giovani  laureati per esperienze temporanee di stage nelle materie di
competenza  del  Garante  e la propria deliberazione n. 7 del 2 marzo
2001  con  la  quale  e'  stata  definita  la  disciplina  in tema di
tirocinii;
    Rilevato  che  la predetta deliberazione prevede che le selezioni
per  il  tirocinio  avvengano  mediante avvisi pubblici e ritenuto di
dover  indire  una nuova selezione finalizzata alla formazione di una
graduatoria  formata dalla predetta commissione, alla quale attingere
per la frequenza di periodi di tirocinio presso l'Ufficio, secondo le
modalita' gia' attuate in una precedente occasione;
    Considerata   l'opportunita'   di   determinare   in  un  biennio
l'efficacia  temporale  delle  graduatorie  degli idonei dei concorsi
pubblici,  prevedendo  che  nel  predetto  arco  temporale  si  possa
attingere  ad  esse  per  eventuali  ulteriori  esigenze di organico,
nonche'   per   la   copertura   dei  posti  che  dovessero  rendersi
disponibili;
    Vista  la  legge  12 marzo  1999,  n. 68,  recante  «Norme per il
diritto al lavoro dei disabili»;
    Viste  le osservazioni formulate dal segretario generale ai sensi
dell'art. 15,  comma 1, del regolamento n. 1/2000 sull'organizzazione
e il funzionamento dell'Ufficio;
    Relatore il prof. Francesco Pizzetti;

                              Delibera:

    1.  di confermare l'approvazione degli allegati bandi di concorso
numeri 1  e  2,  rispettivamente per quattro posti di funzionario (in
base  alla predetta elevazione da tre a quattro posti) e tre posti di
impiegato  operativo  nel ruolo organico dell'Ufficio del Garante per
la protezione dei dati personali;
    2.  di confermare l'approvazione dell'allegato bando di selezione
per  tre posti di funzionario, ai sensi dell'art. 5, comma 3-bis, del
regolamento n. 2/2000, nei termini di cui in motivazione;
    3.  di  riaprire  i  termini  della  procedura  selettiva  per il
reclutamento  di  sino  a  tre  giovani  laureati  con  contratto  di
specializzazione  a  tempo  determinato,  pubblicata  sulla  Gazzetta
Ufficiale  della  Repubblica  italiana - 4a serie speciale - n. 9 del
3 febbraio 2004, nei termini di cui in motivazione;
    4.  di  approvare  l'allegato avviso pubblico per la frequenza di
periodi di tirocinio presso l'Ufficio.
      Roma, 15 dicembre 2005

                       Il presidente: Pizzetti
                        Il relatore: Pizzetti
                 Il segretario generale: Buttarelli