A.R.C.A. - ASSOCIAZIONI REGIONALI CARDIOLOGI AMBULATORIALI

CONCORSO

Concorso  a  due  premi  di  studio per l'anno 2006 sul tema «Ricerca
clinica  sull'ipertensione  arteriosa»  - Premio di studio «Salvatore
Latella».
(GU n.12 del 14-2-2006)
    L'A.R.C.A.  -  Associazioni  regionali  cardiologi ambulatoriali,
promotore  del  premio  alla  memoria del dott. Salvatore Latella, in
collaborazione  con la Sankyo Pharma bandisce due premi di studio per
l'anno 2006 sul tema «Ricerca clinica sull'ipertensione arteriosa».
    L'importo di ogni premio e' di euro 5.000,00 (cinquemila).
    L'ammontare   verra'  corrisposto  al  lordo  della  ritenuta  di
acconto.
    I candidati, nel presentare la loro domanda, dovranno attestare:
      1) di  essere  cittadini  italiani  o  residenti  permanenti in
Italia;
      2) di  avere  conseguito  la  laurea  in  medicina e chirurgia,
specialisti  o specializzandi in cardiologia, dottorandi o dottori di
ricerca in discipline cardiologiche.
    I lavori dovranno essere in lingua italiana.
    La  commissione  giudicatrice  sara'  costituita dal: prof. Bruno
Trimarco,  prof.  Mario  Verza  e  dott. Giovanni B. Zito (presidente
A.R.C.A.).
    I  lavori  dovranno  pervenire  in doppia copia (una su materiale
cartaceo  e  una  su  CD)  e  dovranno  riportare  nome e cognome del
candidato  con un breve curriculum, indirizzo, recapito telefonico ed
indirizzo e-mail.
    I  progetti di ricerca dovranno pervenire entro il 30 aprile 2006
tramite  raccomandata  a.r.  (fara'  fede la data del timbro postale)
alla  segreteria  scientifica  A.R.C.A.  viale  Bruno  Buozzi, 56 cap
00197.
    E'  compito  del  candidato assicurarsi che domanda e la relativa
documentazione arrivino alla segreteria in tempo utile.
    I   lavori  verranno  valutati  ed  entro  il  30  maggio  verra'
comunicato   l'esito  ai  vincitori.  Il  giudizio  della  giuria  e'
insindacabile.
    La  premiazione del vincitore avra' luogo durante il 7° Congresso
nazionale A.R.C.A. che si terra' a Pisa dal 14 al 17 giugno 2006.
                                              Il presidente: Zito