MINISTERO DELLA DIFESA

AVVISO

Contenuto  e  modalita' della preselezione del concorso pubblico, per
esami, su base circoscrizionale, a cinquanta posti di elettronico del
settore  elettronico, optoelettronico e delle telecomunicazioni, area
funzionale B, posizione economica B2.
(GU n.19 del 10-3-2006)
IL  DIRETTORE  GENERALE  della  direzione  generale  per il personale
                               civile

    Visto  il  D.D.  17 ottobre 2005 con il quale e' stato indetto il
concorso  pubblico,  per esami, su base circoscrizionale, a cinquanta
posti di elettronico del settore elettronico, optoelettronico e delle
telecomunicazioni,   area   funzionale B,   posizione   economica B2,
pubblicato  nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale «Concorsi ed
esami» - n. 86 del 28 ottobre 2005;
    Considerato l'elevato numero delle domande pervenute;
    Ritenuto  pertanto,  di  dover  specificare  il  contenuto  e  le
modalita'  della  preselezione  cosi'  come  previsto dall'art. 6 del
citato D.D: in data 17 ottobre 2005;

                              Decreta:


                           Articolo unico

    La preselezione verra' effettuata mediante una serie di quesiti a
risposta   multipla  da  somministrare  agli  aspiranti  al  concorso
vertenti sulle seguenti materie e nelle seguenti quantita':
      sessanta cultura generale;
      trenta elettronica e telecomunicazioni;
      dieci informatica.
    Per  ciascun  quesito  sono previste quattro risposte di cui solo
una esatta, per un numero complessivo pari a cento.
    Il  candidato dispone di settantacinque minuti per l'espletamento
della prova preselettiva.
    A ciascun candidato sono assegnati quesiti aventi lo stesso grado
di difficolta' ed in pari numero.
    Al  candidato  che  risponde  in  modo  esatto a tutte le domande
comprese  nel  questionario,  e'  attribuito  il  punteggio  di cento
centesimi.
    Saranno  ammessi alle prove scritte un numero di candidati pari a
quattro  volte  il  numero  dei  posti  messi a concorso per ciascuna
regione.
    Sono  comunque  ammessi  alle prove scritte i candidati che hanno
riportato lo stesso punteggio del candidato che occupa l'ultimo posto
utile nelle singole graduatorie di regione.
    Il  punteggio  conseguito  nella  prova preselettiva non concorre
alla formazione del voto finale di merito.
    La  comunicazione del giorno, del luogo e della sede in cui avra'
svolgimento la preselezione sara' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
- 4ª serie speciale «Concorsi ed esami» - del 12 maggio 2006.
    Il  presente  decreto  sara'  trasmesso  all'Ufficio centrale del
bilancio   del  Ministero  dell'economia  e  delle  finanze  per  gli
adempimenti di competenza.
      Roma, 14 febbraio 2006
                              Il direttore generale: Carlo Lucidi