UNIVERSITA' DI UDINE POLICLINICO UNIVERSITARIO

CONCORSO

Vacanza di due posti di ricercatore universitario di ruolo da coprire
mediante trasferimento
(GU n.57 del 20-7-2007)
    Ai  sensi  e per gli effetti degli articoli 65, 66 e 93 del testo
unico sull'istruzione superiore approvato con regio decreto 31 agosto
1933,  n. 1592,  dell'art. 3  del decreto legislativo luogotenenziale
5 aprile   1945,  n. 238  e  dell'art. 5,  comma  nono,  della  legge
24 dicembre  1993,  n. 537, degli articoli 1 e 3 della legge 3 luglio
1998,  n. 210,  dell'art. 1,  comma  22  della legge 4 novembre 2005,
n. 230,  dell'art. 13  del decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 164,
dell'art. 4 del decreto ministeriale 4 ottobre 2000 e del regolamento
di  Ateneo  per  il reclutamento del personale docente e ricercatore,
emanato  con decreto rettorale n. 428 del 31 maggio 1999, si comunica
che  presso l'Universita' degli Studi di Udine sono vacanti due posti
di   ricercatore   universitario   di   ruolo   da  coprire  mediante
trasferimento, come segue:

         1) facolta' di scienze matematiche, fisiche e naturali:

      un   posto   di   ricercatore   universitario  per  il  settore
scientifico-disciplinare INF/01 informatica.
    Incardinamento nel corso di laurea triennale in informatica.
    In  conformita'  con  il  regolamento  di  Ateneo  concernente il
reclutamento  del  personale  docente  e ricercatore, la tipologia di
impegno  richiesto in ambito scientifico riguardera' competenze negli
argomenti   relativi   al   settore  scientifico-disciplinare  INF/01
informatica.
    Il   ricercatore   dovra',   altresi',   assicurare   la  propria
collaborazione  nelle  attivita'  di tutorato e orientamento a favore
degli  studenti ai sensi di quanto previsto dal Regolamento didattico
d'ateneo.
    Gli  aspiranti  al  trasferimento  al  posto  anzidetto  dovranno
inviare   direttamente   al   Preside   della   facolta'  di  scienze
matematiche, fisiche e naturali, via delle Scienze, 208 - 33100 Udine
entro  il  termine perentorio di trenta giorni che decorre dal giorno
successivo  alla  pubblicazione  dell'avviso nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana, i seguenti documenti:
      a) domanda;
      b) curriculum;
      c) eventuali  titoli  di  operosita'  didattica,  scientifica e
organizzativa;
      d) elenco delle pubblicazioni scientifiche.
    Nella eventuale valutazione comparativa dei titoli presentati dai
candidati saranno seguiti i seguenti criteri:
      1)  attivita'  di  ricerca,  comunque  svolta,  preso  soggetti
pubblici e privati, italiani e stranieri;
      2) attivita' didattica svolta;
      3) servizi prestati negli atenei, italiani e stranieri;
      4) servizi prestati negli enti di ricerca italiani e stranieri;
      5)  organizzazione,  direzione  e  coordinamento  di  gruppi di
ricerca;
      6) coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico
svolte in ambito nazionale ed internazionale;
      7)  attivita' organizzative e promozionali e le acquisizioni di
risorse a favore degli enti di appartenenza.

         2) Facolta' di scienze matematiche, fisiche e naturali:

      un   posto   di   ricercatore   universitario  per  il  settore
scientifico-disciplinare MAT/08 analisi numerica.
    Incardinamento  nel  corso  di laurea specialistica in tecnologie
dell'informazione.
    In  conformita'  con  il  regolamento  di  Ateneo  concernente il
reclutamento  del  personale  docente  e ricercatore, la tipologia di
impegno  richiesto in ambito scientifico riguardera' competenze negli
argomenti relativi al settore scientifico-disciplinare MAT/08 analisi
numerica.
    Il   ricercatore   dovra',   altresi',   assicurare   la  propria
collaborazione  nelle  attivita'  di tutorato e orientamento a favore
degli  studenti ai sensi di quanto previsto dal Regolamento didattico
d'ateneo.
    Gli  aspiranti  al  trasferimento  al  posto  anzidetto  dovranno
inviare   direttamente   al   Preside   della   facolta'  di  scienze
matematiche, fisiche e naturali, via delle Scienze, 208 - 33100 Udine
entro  il  termine perentorio di trenta giorni che decorre dal giorno
successivo  alla  pubblicazione  dell'avviso nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana, i seguenti documenti:
      a) domanda;
      b) curriculum;
      c) eventuali  titoli  di  operosita'  didattica,  scientifica e
organizzativa;
      d) elenco delle pubblicazioni scientifiche.
    Nella eventuale valutazione comparativa dei titoli presentati dai
candidati saranno seguiti i seguenti criteri:
      1)  attivita'  di  ricerca,  comunque  svolta,  presso soggetti
pubblici e privati, italiani e stranieri;
      2) attivita' didattica svolta;
      3) servizi prestati negli atenei, italiani e stranieri;
      4) servizi prestati negli enti di ricerca italiani e stranieri;
      5)  organizzazione,  direzione  e  coordinamento  di  gruppi di
ricerca;
      6) coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico
svolte in ambito nazionale ed internazionale;
      7)  attivita' organizzative e promozionali e le acquisizioni di
risorse a favore degli enti di appartenenza.

    3)  Nella  domanda  di  trasferimento l'aspirante deve dichiarare
espressamente  di  aver prestato servizio da almeno un triennio nella
                 sede universitaria di provenienza.


    4) I ricercatori trasferiti da altre sedi sono tenuti a risiedere
stabilmente   nella   Regione  sede  dell'Universita'  e  a  svolgere
l'attivita'    didattica    che    la   facolta'   assegnera'   loro,
         compatibilmente con il regime di impegno prescelto.

    L'obbligo  della  residenza  si  intende  assolto nell'ambito del
territorio  della  regione Friuli Venezia Giulia e delle province con
termini  ai  sensi  di  quanto  previsto  dagli  articoli  7  e 8 del
Regolamento  generale  d'Ateneo;  eventuali  deroghe  potranno essere
concesse soltanto per il primo anno di servizio.

    5)  Il  decreto  rettorale che bandisce la vacanza e' disponibile
per            via            telematica           al           sito:
http://www.uniud.it/ateneo/organizzazione/bandi_concorsi/trasferiment
                              i docenti