LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI

CONCORSO

Concorso per due borse di studio
(GU n.94 del 27-11-2007)
    La LILT - Lega italiana per la lotta contro i tumori, bandisce un
concorso  pubblico per due borse di studio di cui una da conferire ad
un   laureato   in   medicina   e   chirurgia,   preferibilmente  con
specializzazione   in   oncologia,  per  l'espletamento  di  ricerche
epidemiologiche   e  cliniche  sui  principali  tumori  di  interesse
socio-sanitario,  da svolgere sotto la vigilanza e la responsabilita'
di  qualificati esperti; una da conferire a un diplomato, da svolgere
sotto  la  vigilanza e la responsabilita' di qualificati esperti, sul
seguente tema di ricerca:
      l'accesso  universale  ai  servizi  della LILT, con particolare
riferimento  agli  attuali  strumenti  di  comunicazione, educazione,
relazioni  con  il  pubblico,  formazione  e  informatizzazione (reti
telematiche, linee verdi, servizi avanzati di telefonia).
    L'importo  della  borsa  di  studio  per  il  laureato e' di euro
15.000,00  al lordo delle ritenute fiscali e la sua durata e' fissata
in  12  mesi,  rinnovabile,  a  giudizio insindacabile della apposita
commissione, fino ad un massimo di tre anni.
    L'importo  della  borsa  di  studio  per  il diplomato e' di euro
9.165,00  al  lordo delle ritenute fiscali e la sua durata e' fissata
in  dieci  mesi, rinnovabile, a giudizio insindacabile della apposita
commissione, fino ad un massimo di tre volte.
    Le  domande  dovranno  pervenire  in  carta  semplice  alla  sede
centrale  della  LILT,  via  A.  Torlonia,  15 - 00161 Roma, entro il
termine  perentorio  delle ore 12 del trentesimo giorno dalla data di
pubblicazione  del  presente  bando  nella  Gazzetta  Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Per la data di spedizione fara' fede il timbro postale.
    I  bandi  integrali,  comprensivi  dello  schema  di  domanda  di
partecipazione  ai  suddetti  concorsi, potranno essere scaricati dal
sito  internet  della  LILT  www.lilt.it  o  ritirati  presso la sede
centrale, dal lunedi' al venerdi', dalle ore 9,30 alle ore 12,30.