MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 16 dicembre 2013 

Indicazioni   per   le   etichette   dell'acqua   minerale   naturale
«Fontenoce», in Comune di Parenti. (14A00031) 
(GU n.7 del 10-1-2014)
 
                        IL DIRETTORE GENERALE 
                          della prevenzione 
 
  Vista la domanda in data 26 novembre 2013, con la quale la societa'
Sila S.p.A., con sede in Parenti (Cosenza), c/da Bocca di  Piazza  n.
100/A, ha chiesto  di  poter  riportare  sulle  etichette  dell'acqua
minerale naturale denominata «Fontenoce» che sgorga nell'ambito della
concessione mineraria  «Sila»  sita  nel  territorio  del  comune  di
Parenti (Cosenza) anche le  indicazioni  concernenti  l'alimentazione
dei neonati; 
  Esaminata la documentazione prodotta; 
  Visto il decreto legislativo 8 ottobre 2011, n. 176, di  attuazione
della    direttiva    2009/54/CE    sulla    utilizzazione    e    la
commercializzazione delle acque minerali naturali; 
  Visto il decreto  ministeriale  12  novembre  1992,  n.  542,  come
modificato dal decreto ministeriale 29 dicembre 2003; 
  Visto il decreto interministeriale salute-attivita' produttive,  11
settembre 2003; 
  Visto  il  decreto  dirigenziale  9  novembre  2000,  n.  3316,  di
riconoscimento dell'acqua minerale naturale Fontenoce; 
  Visto il parere  della  III  sezione  del  Consiglio  superiore  di
sanita' espresso nella seduta del 9 dicembre 2013; 
  Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
  1. Sulle etichette  dell'acqua  minerale  naturale  «Fontenoce»  di
Parenti  (Cosenza),  condizionata  senza   l'aggiunta   di   anidride
carbonica, ai sensi dell'art. 12 del decreto  legislativo  8  ottobre
2011,  n.  176,  puo'  essere   riportata   la   seguente   dicitura:
«L'allattamento al seno e' da preferire, nei casi ove  cio'  non  sia
possibile, questa  acqua  minerale  puo'  essere  utilizzata  per  la
preparazione degli alimenti dei lattanti». 
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana. 
  Copia del presente decreto sara' trasmesso alla  ditta  richiedente
ed ai competenti organi regionali. 
    Roma, 16 dicembre 2013 
 
                                        Il direttore generale: Ruocco