DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 febbraio 2014 

Conferma del prof. Giovanni Tria nell'incarico  di  Presidente  della
Scuola nazionale dell'amministrazione. (14A01904) 
(GU n.58 del 11-3-2014)
 
 
 
                            IL PRESIDENTE 
                     DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 
 
  Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni; 
  Visto il decreto legislativo 1°  dicembre  2009,  n.  178,  recante
«Riorganizzazione   della    Scuola    superiore    della    pubblica
amministrazione (SSPA), a norma dell'art. 24 della  legge  18  giugno
2009, n. 69», e in particolare l'art. 7,  il  quale  prevede  che  il
Presidente sia nominato, per la durata di un quadriennio  rinnovabile
una  sola  volta,  con  decreto  del  Presidente  del  Consiglio  dei
ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione  e
l'innovazione; 
  Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in  data
30 dicembre 2009, con il  quale  il  prof.  Giovanni  Tria  e'  stato
nominato   Presidente   della   Scuola   superiore   della   pubblica
amministrazione con decorrenza 1° gennaio  2010,  per  la  durata  di
quattro anni; 
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica in data 16  aprile
2013,  n.  70,  «Regolamento  recante   riordino   del   sistema   di
reclutamento e formazione dei  dipendenti  pubblici  e  delle  scuole
pubbliche di formazione, a norma dell'art.  11  del  decreto-legge  6
luglio 2012, n. 95, convertito,  con  modificazioni,  dalla  legge  7
agosto 2012, n. 135», e in particolare l'art. 1, il quale prevede che
la scuola superiore della  pubblica  amministrazione  sia  denominata
scuola nazionale dell'amministrazione (SNA); 
  Considerato che il 31 dicembre 2013 e' venuto a scadenza l'incarico
di Presidente della scuola nazionale dell'amministrazione affidato al
prof. Giovanni Tria; 
  Considerata  l'esigenza  di   dare   continuita'   alle   attivita'
intraprese dalla scuola nazionale  dell'amministrazione,  anche  alla
luce delle piu' recenti disposizioni che  confermano  la  centralita'
della stessa nel sistema di reclutamento e di  formazione  permanente
dei dirigenti e dei funzionari pubblici; 
  Vista la nota in data 11 febbraio 2014 con la quale il Ministro per
la pubblica amministrazione  e  la  semplificazione  ha  proposto  la
conferma, per un ulteriore quadriennio, del prof. Giovanni Tria quale
Presidente della scuola nazionale dell'amministrazione; 
  Visto il curriculum vitae del prof. Giovanni Tria; 
  Valutato positivamente l'operato finora svolto dal  medesimo  quale
Presidente della scuola; 
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica  amministrazione  e  la
semplificazione. 
 
                              Decreta: 
 
  Il prof. Giovanni Tria e' confermato  nell'incarico  di  Presidente
della scuola nazionale dell'amministrazione (SNA) per  la  durata  di
quattro anni. 
  Il  presente  decreto  sara'  trasmesso  ai  competenti  organi  di
controllo e pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica
italiana. 
    Roma, 12 febbraio 2014 
 
                                                 Il Presidente: Letta 

Registrato alla Corte dei conti il 20 febbraio 2014, n. 491