CONSIGLIO PER LA RICERCA IN AGRICOLTURA E L'ANALISI DELL'ECONOMIA AGRARIA

RETTIFICA

Modifica  e  riapertura  termini  del  conferimento,  per  titoli  ed
  esame-colloquio, di due borse di studio per laureati, da  svolgersi
  presso il CREA DC - Centro di ricerca difesa  e  certificazione  di
  Roma. 
(GU n.23 del 22-3-2019)
 
    Con riferimento alla partecipazione alla selezione  pubblica  per
il conferimento di due borse di studio per laureati tramite selezione
pubblica, per titoli e colloquio, da svolgersi presso il  CREA  DC  -
Centro di ricerca difesa e certificazione di Roma il  cui  avviso  e'
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi  ed
esami» - n. 7 del 25 gennaio 2019 e bando  integrale  pubblicato  sul
sito del CREA in data 25 gennaio 2019  alla  voce  Amministrazione  -
Lavoro/Formazione, si comunica che con determinazione direttoriale n.
123 del 13 marzo 2019 e' stata disposta la modifica dell'art.  n.  2,
secondo comma del predetto bando come segue:  «L'importo  complessivo
di ciascuna borsa di studio e' determinato in €  15.000,00  annui  al
lordo delle ritenute fiscali previste per legge a carico del borsista
e sara' erogato in rate mensili posticipate». 
    Restano invariate  tutte  le  altre  disposizioni  contenute  nel
bando. 
    Sono  riaperti  i  termini  di  presentazione  delle  domande  di
partecipazione e, pertanto, il  computo  dei  trenta  giorni  di  cui
all'art.  4  del  bando  di  concorso  e'  calcolato  dalla  data  di
pubblicazione  del  presente  avviso  di  rettifica  nella   Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi  ed
esami». 
    Sono  fatte  salve,  altresi',  le  domande  di  ammissione  alla
procedura citata  che  risultino  gia'  inoltrate  entro  il  termine
precedentemente previsto e, pertanto, non sono ammesse integrazioni o
modificazioni o sostituzioni delle stesse. 
    La modifica al bando di selezione e', altresi',  disponibile  sul
sito   internet    www.crea.gov.it    alla    voce    Amministrazione
Lavoro/Formazione, e costituisce l'unico testo definitivo che prevale
in caso di discordanza.