MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

COMUNICATO

Entrata in vigore  dell'Accordo  tra  gli  Stati  membri  dell'Unione
europea relativo allo statuto dei militari  e  del  personale  civile
distaccati presso le istituzioni dell'Unione europea,  dei  Quartieri
generali, e delle Forze che potrebbero essere  messi  a  disposizione
dell'Unione europea nell'ambito della preparazione e  dell'esecuzione
dei  compiti  di  cui  all'articolo  17,  paragrafo  2  del  Trattato
sull'Unione europea, comprese le esercitazioni, nonche' dei  militari
e del personale  civile  degli  Stati  membri  messi  a  disposizione
dell'Unione europea per essere impiegati in tale ambito,  (SOFA  UE),
fatto a Bruxelles il 17 novembre 2003. (19A03655) 
(GU n.134 del 10-6-2019)
 
    Si informa che sono state completate le procedure  richieste  per
l'entrata in vigore dell'Accordo tra  gli  Stati  membri  dell'Unione
europea relativo allo statuto dei militari  e  del  personale  civile
distaccati presso le istituzioni dell'Unione europea,  dei  Quartieri
generali, e delle Forze che potrebbero essere  messi  a  disposizione
dell'Unione europea nell'ambito della preparazione e  dell'esecuzione
dei compiti di cui all'art. 17, paragrafo 2 del Trattato  sull'Unione
europea, comprese  le  esercitazioni,  nonche'  dei  militari  e  del
personale civile degli Stati membri messi a disposizione  dell'Unione
europea per essere impiegati in  tale  ambito,  (SOFA  UE),  fatto  a
Bruxelles il 17 novembre 2003. 
    La ratifica e' stata autorizzata con legge 3 agosto 2009, n. 114,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 13 agosto 2009. 
    In conformita' all'art. 19, paragrafo 3, l'Accordo e' entrato  in
vigore il 1° aprile 2019.