MINISTERO DELL'INTERNO

COMUNICATO

Classificazione di alcuni prodotti esplosivi (19A04251) 
(GU n.152 del 1-7-2019)
 
    Con  decreto  ministeriale  n.  557/PAS/E/004155/XVJ/CE/C  del  7
giugno 2019, gli esplosivi denominati «Amonex-3 Ø 60 mm», «Amonex-3 Ø
70 mm» e «Amonex-3 Ø 90 mm»  sono  classificati  nella  II  categoria
dell'Allegato «A» al regolamento per  l'esecuzione  del  testo  unico
delle leggi di pubblica sicurezza,  approvato  con  regio  decreto  6
maggio 1940, n. 635, ai sensi dell'art. 19, comma 3, lettera a),  del
decreto ministeriale 19 settembre 2002, n. 272, con numero  ONU  0082
1.1D, assegnato dall'organismo notificato «TUV» (Ungheria). 
    Per i citati esplosivi il sig. Roberto  Mancini,  titolare  della
licenza ex art. 46 T.U.L.P.S., in nome e per  conto  della  Esplosivi
industriali S.a.s., con stabilimento sito in Anagni (Fr), loc.  Ponte
delle Tavole, ha prodotto gli attestati di esame UE del tipo  n.  PRr
28 92 524, n. PRr 28 92 525 e n. PRr 28 92 527 datati 30 aprile  2008
ed il modulo a  scelta  basato  sulla  garanzia  della  qualita'  del
processo di produzione (Modulo «D») del 12 dicembre 2018,  rilasciati
dall'organismo notificato TUV (Ungheria). 
    Dalla documentazione presentata  risulta  che  gli  esplosivi  in
argomento  sono  prodotti  presso  lo   stabilimento   della   Trayal
Korporacija A.D. - Fabrika Explosiva I  Pirotehnike  37000  Kruševac,
Miloša Obilčia bb (Serbia). 
    Tali  prodotti  esplodenti  sono  sottoposti  agli  obblighi  del
sistema  di  identificazione  e  di  tracciabilita'  degli  esplosivi
previsti dagli articoli 4 e 16  del  decreto  legislativo  19  maggio
2016, n. 81 e  alle  disposizioni  di  cui  al  regolamento  (CE)  n.
1272/2008 del Parlamento europeo e  del  Consiglio  del  16  dicembre
2008,   relativo   alla    classificazione,    all'etichettatura    e
all'imballaggio delle sostanze e delle miscele. 
    Sugli  imballaggi  degli  stessi  deve  essere  apposta  altresi'
un'etichetta riportante anche  i  seguenti  dati:  denominazione  del
prodotto, numero ONU e classe di rischio,  numero  dell'attestato  di
esame UE del tipo, categoria dell'esplosivo secondo il T.U.L.P.S., il
numero  del  presente  provvedimento  di  classificazione,  nome  del
fabbricante, elementi identificativi dell'importatore titolare  delle
licenze di polizia ed indicazione di eventuali pericoli nel  maneggio
e trasporto. 
    Avverso   il   presente   provvedimento   e'   ammesso    ricorso
giurisdizionale  al  Tribunale   amministrativo   regionale   o,   in
alternativa, ricorso straordinario al  Presidente  della  Repubblica,
rispettivamente, entro sessanta o centoventi giorni dalla notifica.