MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 30 marzo 2020 

Modifica dell'ambito  di  operativita'  del  regime  dell'adempimento
collaborativo. (20A02486) 
(GU n.120 del 11-5-2020)
 
 
                      IL MINISTRO DELL'ECONOMIA 
                           E DELLE FINANZE 
 
  Visto il  decreto  legislativo  5  agosto  2015,  n.  128,  recante
«Disposizioni sulla certezza del diritto nei  rapporti  tra  fisco  e
contribuente, in attuazione degli articoli 5, 6 e 8, comma  2,  della
legge 11 marzo 2014, n. 23»; 
  Visto l'art. 3 del decreto legislativo 5 agosto 2015, n.  128,  che
«al fine di promuovere l'adozione di  forme  di  comunicazione  e  di
cooperazione  rafforzate  basate  sul   reciproco   affidamento   tra
Amministrazione finanziaria e contribuenti, nonche' di  favorire  nel
comune interesse la prevenzione e la risoluzione  delle  controversie
in  materia   fiscale»   istituisce   «il   regime   dell'adempimento
collaborativo fra l'Agenzia delle entrate e i contribuenti dotati  di
un sistema di rilevazione,  misurazione,  gestione  e  controllo  del
rischio fiscale, inteso quale rischio di  operare  in  violazione  di
norme di natura tributaria ovvero in contrasto con i principi  o  con
le finalita' dell'ordinamento tributario»; 
  Visti gli articoli da 4 a 7  del  medesimo  decreto  legislativo  5
agosto 2015, n. 128,  che  individuano  requisiti,  doveri,  effetti,
competenze  e   procedure   connessi   al   regime   dell'adempimento
collaborativo; 
  Visto l'art. 7, comma 4, lettera b), secondo periodo, del  medesimo
decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 128, ai sensi  del  quale  «Con
decreto del Ministro dell'economia e delle finanze sono  stabiliti  i
criteri  in  base  ai   quali   possono   essere,   progressivamente,
individuati gli ulteriori contribuenti  ammissibili  al  regime,  che
conseguono un volume di affari o di ricavi non inferiore a quello  di
cento milioni di euro o appartenenti a gruppi di imprese»; 
  Visto l'art. 7, comma 4, lettera b), terzo  periodo,  del  medesimo
decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 128, ai sensi del quale  «Entro
il 31 dicembre 2016, con decreto del Ministro dell'economia  e  delle
finanze e' fissato il termine finale della fase di prima applicazione
del regime»; 
  Visto il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del  30
dicembre 2016, ai sensi del quale «E' fissato al 31 dicembre 2019  il
termine finale  della  fase  di  prima  applicazione  del  regime  di
adempimento collaborativo disciplinato dagli articoli da 3  a  7  del
decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 128»; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
Ulteriori  contribuenti  ammissibili   al   regime   dell'adempimento
                            collaborativo 
 
  1. Per gli anni 2020 e  2021,  i  contribuenti  che  conseguono  un
volume di affari o di ricavi non inferiore a cinque miliardi di  euro
sono ammessi al regime dell'adempimento  collaborativo  di  cui  agli
articoli da 3 a 7 del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 128. 
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana. 
 
    Roma, 30 marzo 2020 
 
                                            Il Ministro dell'economia 
                                                 e delle finanze      
                                                    Gualtieri