ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.28 del 7-3-2018)

 
                            Bando di gara 
 

  SEZIONE I.1) Amministrazione aggiudicatrice: Istituto Nazionale  di
Fisica Nucleare - Via Enrico  Fermi,  40  -  00044  Frascati  (RM)  -
Contatti: Direzione Affari  Contrattuali  -  Ufficio  Bandi  tel  +39
0694032228 / +39 0694032422, e-mail bandi@lnf.infn.it 
  I.3) Comunicazione: i documenti di gara  sono  disponibili  presso:
https://servizi-dac.infn.it/ 
  Le domande vanno inviate all'indirizzo: INFN -  Sezione  di  Torino
Via P. Giuria, 1 10125 Torino.  Persona  di  contatto:  Ing.  Gaetano
Schillaci (RUP) tel +39 095542704 e-mail schillaci@lns.infn.it 
  SEZIONE II.1.1) Denominazione: Atto G.E. n. 11599 del 14.02.2018  -
Lavori  di  realizzazione  di  un  laboratorio  tecnologico   -   CIG
7400950126 - CUP I11E13000030005. 
  II.1.2) CPV: 45214610-9. 
  II.1.4) Tipo di appalto e breve descrizione: Lavori - esecuzione  -
contratto a corpo. 
  II.1.6) Appalto non suddiviso in lotti: motivazione indicata  nella
Deliberazione  n.  11599  del  14.02.2018  della   Giunta   Esecutiva
dell'INFN. 
  II.2.3) Luogo di esecuzione: Codice Nuts ITC11. Area di Ricerca del
CNR, sita a Torino, Strada delle Cacce, n. 73 10135. 
  II.2.4) Descrizione dell'appalto: Lavori  di  realizzazione  di  un
laboratorio tecnologico per la Sezione  di  Torino  dell'INFN  presso
l'area di Ricerca del CNR in Strada delle Cacce, n. 73 nel Comune  di
Torino. 
  II.2.5) Criterio di  aggiudicazione:  offerta  economicamente  piu'
vantaggiosa ai sensi dell'art. 95, commi 2 e 6 del D.Lgs.  50/2016  e
s.m.i., sulla base del miglior rapporto qualita'/prezzo. Attribuzione
punteggio:  max  punti  30  all'offerta  economica  e  max  punti  70
all'offerta tecnica secondo i seguenti criteri: efficienza energetica
dell'edificio 10 punti, qualita'  dell'edificio  15  punti,  qualita'
delle strutture 45 punti, come meglio specificato nella Deliberazione
n. 11599 del 14.02.2018 della Giunta Esecutiva dell'INFN "Allegato  G
- Criteri per l'attribuzione dei punteggi". 
  II.2.6) Valore stimato: € 1.691.649,27 (oltre  IVA  10%  -  Agenzia
delle  Entrate  -  Interpello   n.   954-913/2015).   Importo   cosi'
costituito:  a)  Importo  lavori  a  corpo  soggetto  a  ribasso:   €
1.620.969,22; b) Costi della  sicurezza  non  soggetti  a  ribasso  €
70.680,05. Classificazione dei lavori di cui si compone l'intervento:
Categoria Prevalente OG 1, classifica III € 760.191,66 (IVA esclusa);
Categorie  Scorporabili:  OG11,  classifica  II  €  481.457,61   (IVA
esclusa) e OS13, classifica II €  450.000,00  (IVA  esclusa)  -  come
indicato  piu'  specificamente  nella  Deliberazione  n.  11599   del
14.02.2018 della Giunta Esecutiva dell'INFN "Allegato D - Art. 1.3  -
Ammontare dell'appalto". 
  II.2.7) Durata del contratto d'appalto: 330 giorni dalla  data  del
verbale di consegna di lavori. 
  II.2.10) Informazioni sulle varianti: le varianti sono ammesse solo
nei casi previsti dall'art. 106 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.. 
  SEZIONE III.1) Condizioni  di  partecipazione:  ciascun  candidato,
dovra' presentare domanda di  partecipazione  e  DGUE  conforme  alle
Linee  Guida  del  MIT  del  18.07.2016,  mediante   il   quale,   il
rappresentante legale dovra' dichiarare, ai sensi del D.P.R. 445/2000
e s.m.i.: di non trovarsi nelle  situazioni  previste  dall'art.  80,
commi 1, 2, 4 e 5 del D.  Lgs.  50/2016  e  s.m.i.;  di  possedere  i
requisiti di idoneita' professionale di cui all'art. 83, comma 3, del
D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.; l'insussistenza delle  condizioni  ostative
alla partecipazione alle gare di cui all'art. 53, comma 16  ter,  del
D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. (qualora emerga  tale  situazione  sara'
disposta l'esclusione dalla gara e l'obbligo di restituire  eventuali
compensi  illegittimamente  percepiti  ed  accertati  in   esecuzione
dell'affidamento);  di   possedere   i   seguenti   prerequisiti   di
qualificazione: l'attestazione di qualificazione  rilasciata  da  una
SOA regolarmente autorizzata, in corso di validita', che documenti il
possesso della qualificazione nelle seguenti categorie e classifiche:
Categoria prevalente OG 1, classifica III; Categorie scorporabili: OG
11, classifica II e OS 13, classifica II. Ai sensi dell'art.  89,  c.
11 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. e del Decreto MIT n. 248/2016, non e'
ammesso l'avvalimento per le opere riguardanti la  Categoria  OG  11,
classifica II e la Categoria OS 13, classifica II. Ciascun  candidato
puo' utilizzare i modelli e lo schema di DGUE  messi  a  disposizione
dalla  stazione   appaltante,   seguendo   le   istruzioni   per   la
compilazione. In caso  di  RTI,  Consorzi  Ordinari,  GEIE,  Reti  di
Imprese, il  DGUE  dovra'  essere  presentato  da  ciascun  operatore
economico. 
  III.2.2) Condizioni  relative  al  contratto  d'appalto:  l'impresa
aggiudicataria dovra' stipulare polizza assicurativa di cui  all'art.
103, c. 7 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.. 
  SEZIONE IV.1.1) Procedura: ristretta ai sensi dell'art. 61, comma 6
del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.,  con  termini  ridotti,  per  motivi
d'urgenza, indicati in modo specifico nella  Deliberazione  n.  11599
del 14.02.2018 della Giunta Esecutiva dell'INFN. 
  IV.2.2) Termine per il ricevimento delle  domande:  26.03.2018  ore
12:00. 
  SEZIONE  VI.3)  Informazioni  complementari:  Cauzioni  e  garanzie
richieste:  l'offerta,  che  verra'  richiesta  alle   sole   imprese
qualificate, dovra' essere corredata da una garanzia  provvisoria  ai
sensi dell'art.  93  del  D.  Lgs.  n.  50/2016  e  s.m.i.  Le  ditte
concorrenti devono effettuare il sopralluogo obbligatorio prima della
presentazione delle offerte, attenendosi alle modalita'  che  saranno
specificate nella  lettera  d'invito.  Modalita'  di  consegna  della
domanda: il plico, che dovra' recare  all'esterno  l'indicazione  del
mittente  (compreso  il  domicilio  eletto  per  le  comunicazioni  e
l'indirizzo di posta elettronica - pec per  gli  operatori  economici
italiani) e la dicitura: "Prequalificazione Atto G.E.  n.  11599  del
14.02.2018 - Procedura ristretta -  Lavori  di  realizzazione  di  un
laboratorio tecnologico per la Sezione  di  Torino  dell'INFN  presso
l'area di Ricerca del CNR, sita a Torino, in Strada delle  Cacce,  n.
73 - CIG 7400950126 - CUP I11E13000030005", dovra' essere  inviato  a
mezzo raccomandata A/R del servizio postale o agenzia di  recapito  o
corriere autorizzato all'indirizzo indicato al punto I.3. L'INFN  non
sara'  responsabile  per  eventuali   disguidi.   Le   modalita'   di
compilazione dell'offerta, di svolgimento della gara e  di  richiesta
di  chiarimenti  saranno  dettagliate  nella   lettera   di   invito.
Subappalto: su autorizzazione dell'INFN e in conformita' all'art. 105
del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. e solo se dichiarato in sede di offerta.
La stazione appaltante, ai sensi dell'art. 216, comma 13, del D. Lgs.
50/2016 e s.m.i. e della Delibera AVCP n.  111/2012,  utilizzera'  il
sistema AVCPass per la comprova del possesso di tutti i requisiti  di
partecipazione alla gara. Pertanto tutti  i  soggetti  interessati  a
partecipare alla procedura devono  obbligatoriamente  registrarsi  al
sistema sul Portale ANAC e acquisire il PassOE relativo alla presente
procedura, da presentare  successivamente  in  fase  di  offerta.  Le
domande di partecipazione non vincolano l'INFN all'espletamento della
gara. L'INFN si riserva il diritto di non procedere ad aggiudicazione
se nessuna offerta risulta conveniente o idonea. L'INFN si riserva il
diritto di procedere ad aggiudicazione anche in presenza di una  sola
offerta, purche' ritenuta congrua. In caso di parita' tra due o  piu'
offerte, l'Impresa aggiudicataria sara' quella  che  ha  ottenuto  il
maggior punteggio nell'offerta tecnica. In caso di parita'  assoluta,
l'Impresa aggiudicataria sara' designata mediante sorteggio pubblico.
Le spese relative alla  pubblicazione  obbligatoria  del  bando  (non
superiori   a   €   3.500,00   IVA   esclusa),    sono    a    carico
dell'aggiudicatario  e  dovranno  essere  rimborsate  alla   stazione
appaltante entro il termine di sessanta  giorni  dall'aggiudicazione,
ai sensi del decreto del Ministero Infrastrutture e Trasporti  del  2
dicembre 2016. Il contratto stipulato a  seguito  dell'aggiudicazione
non prevedera' alcuna clausola compromissoria. L'INFN si conforma  al
D. Lgs. n. 196/03 e  s.m.i.  nel  trattamento,  anche  con  strumenti
informatici, dei dati personali conferiti per la partecipazione  alla
presente procedura. Responsabili del trattamento dei dati:  Direttore
della Direzione  Affari  Contrattuali  e  Direttore  della  struttura
dell'INFN interessata dall'appalto. Ad  ogni  modo,  per  quanto  non
specificato nel presente bando, si fa rinvio alla  documentazione  di
gara. 
  VI.4) Procedure di ricorso: T.A.R. Lazio, ai sensi del D.  Lgs.  n.
104/2010 e s.m.i.. 

                        Il direttore generale 
                            Bruno Quarta 

 
TX18BFG4375
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A