TRENORD S.R.L.

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.28 del 7-3-2018)

 
           Bando di gara - Servizi - Direttiva 2014/25/UE 
 

  Sezione I: Ente aggiudicatore 
  I.1) Denominazione e indirizzi:  Trenord  Srl  -  Piazzale  Cadorna
14Milano20123ItaliaPersona di contatto:  dott.ssa  Sarah  Laquagni  -
Tel.:  +39  0285114250  -  E-mail:  trenord@legalmail.it   Fax:   +39
0285114621 - Codice  NUTS:  ITC4C  -  Indirizzi  Internet:  Indirizzo
principale:  http://www.trenord.it  -  Indirizzo   del   profilo   di
committente: http://www.trenord.it. 
  I.2) Appalto congiunto 
  I.3) Comunicazione: I documenti di gara  sono  disponibili  per  un
accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.trenord.it. 
  Ulteriori informazioni sono  disponibili  presso  altro  indirizzo:
Trenord Srl - Piazzale Cadorna - 14 - Milano, 20123 - Italia. Persona
di contatto: dott.ssa Sarah  Laquagni.  Tel.:  +39  0285114250E-mail:
trenord@legalmail.it. Fax: +39 0285114261- Codice NUTS: ITC4C. 
  Indirizzi Internet: Indirizzo principale: http://www.trenord.it. 
  Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente
indirizzo: Trenord Srl - Ufficio Protocollo - Milano 20123 - Italia -
Tel.:  +39  0285114658  -  E-mail:  trenord@legalmail.it   Fax:   +39
0285114261  -  Codice  NUTS:  ITC4C.  Indirizzi  Internet:  Indirizzo
principale: http://www.trenord.it. 
  I.6) Principali settori di attivita': Servizi ferroviari 
  Sezione II: Oggetto 
  II.1) Entita' dell'appalto 
  II.1.1) Denominazione:  Servizio  di  manutenzione  di  utensili  e
impianti di sollevamento. CIG 7404845F63 
  Numero di riferimento: CIG 7404845F63 
  II.1.2) Codice CPV principale: 50530000 
  II.1.3) Tipo di appalto: Servizi 
  II.1.4) Breve descrizione: L'Appalto ha ad oggetto  lo  svolgimento
dei seguenti servizi: 
  A) Manutenzione programmata degli  utensili  e  degli  impianti  di
sollevamento (interventi con cadenza trimestrale,  secondo  le  norme
vigenti) 
  B)  Manutenzione  correttiva  per   il   ripristino   della   piena
funzionalita' degli utensili e degli impianti 
  C) Manutenzione straordinaria,  da  eseguirsi  su  richiesta  della
Committente 
  D) Interventi su chiamata 
  E) Produzione e/o aggiornamento della  documentazione  del  singolo
impianto nel rispetto della normativa di riferimento 
  L'Appaltatore  sara'  tenuto  ad   effettuare   le   attivita'   di
manutenzione dal lunedi' al sabato, dalle 8:30 alle 16:30,e, in  caso
di necessita' impreviste ed improrogabili, anche in orario serale e/o
in giornate festive. I servizi oggetto  dell'Appalto  saranno  svolti
presso i siti elencati nell'Allegato 1.  Le  tipologie  e  il  numero
indicativo di macchinari sui quali sara' effettuata  la  manutenzione
sono   elencati    nell'Allegato    2.    (Scaricabili    dal    sito
internetwww.trenord.it.). 
  II.1.5) Valore totale stimato 
  Valore, IVA esclusa: 555.450,00 EUR 
  II.1.6) Informazioni relative ai lotti 
  Questo appalto e' suddiviso in lotti: no 
  II.2) Descrizione 
  II.2.1) Denominazione: 
  II.2.2) Codici CPV supplementari 
  II.2.3) Luogo di esecuzione: Codice NUTS: ITC4 
  Luogo principale di  esecuzione:  I  servizi  oggetto  dell'Appalto
saranno  svolti  principalmente   in   regione   Lombardia.   (vedasi
l'Allegato 1 scaricabile dal sito internet www.trenord.it). 
  II.2.4) Descrizione dell'appalto: 
  La gara non prevede suddivisione in lotti al fine di assicurare  un
migliore coordinamento ed  una  piu'  efficace  programmazione  delle
attivita' manutentive nei singoli siti. 
  Il D.Lgs. 50/16 parte II Titolo VI - Sezioni dalla  I  alla  III  -
disciplina la presente procedura. 
  L'aggiudicazione avverra' mediante  procedura  negoziata  ai  sensi
dell'art. 124 del D.Lgs. 50/2016. 
  Il   criterio   di   aggiudicazione   sara'   quello   dell'offerta
economicamente piu' vantaggiosa (art. 95 D.lgs.  50/16)  in  base  ai
criteri: 30 % offerta economica, 70 % offerta tecnica. 
  La documentazione amministrativa e  tecnica  verra'  inviata  dalla
Committente al momento della Richiesta di Offerta; la  stessa  verra'
trasmessa  alle  societa'  che,  ad  esito  della  corrente  fase  di
preselezione, risulteranno ammesse al prosieguo  della  procedura  di
gara. 
  La  domanda  di  partecipazione   deve   essere   fatta   pervenire
all'indirizzo di cui al punto 1 del presente bando, Trenord - Ufficio
Protocollo, a pena di esclusione dalla gara, entro la  data  prevista
al punto IV.2.2);  all'esterno  del  plico  dovra'  essere  riportato
l'oggetto della  gara  e  il  relativo  CIG.  E'  possibile  ottenere
chiarimenti sulla presente  procedura  mediante  la  proposizione  di
quesiti scritti da inoltrare al Responsabile del Procedimento in fase
di affidamento esclusivamente a  mezzo  pec  al  seguente  indirizzo:
gare.trenord@legalmail.it entro il giorno  28/03/2018.  Non  saranno,
pertanto, fornite risposte ai quesiti  pervenuti  successivamente  al
termine indicato. Le  risposte  alle  richieste  di  chiarimenti  e/o
eventuali ulteriori informazioni sostanziali in merito alla  presente
procedura,   saranno   pubblicate   in   forma   anonima   nel   sito
www.trenord.it alla  sezione  bandi  e  gare  e  costituiranno  parte
integrante della documentazione di gara. In tema di  avvalimento,  si
applica l'art. 89 delD.Lgs. n. 50/2016. 
  Stante l'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e nei  limiti  dello  stesso
sono  escluse  le  domande  in  caso  di  mancato  adempimento   alle
prescrizioni previste dal Codice degli Appalti e dal  Regolamento  di
Attuazione nonche' dai provvedimenti attuativi, in quanto applicabili
a Trenord ex art. 114 D.Lgs. 50/16, e da altre disposizioni di  legge
vigenti, nonche' nei casi di  incertezza  assoluta  sul  contenuto  o
sulla provenienza della domanda, per difetto di sottoscrizione  o  di
altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrita' del  plico
contenente  l'offerta  o  la  domanda  di  partecipazione   o   altre
irregolarita'  relative  alla  chiusura  dei  plichi,  tali  da   far
ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato  violato  il
principio di  segretezza  delle  offerte  e  in  ogni  caso  in  cui,
espletato  il  soccorso  istruttorio,  il  concorrente  non  provveda
all'integrazione della documentazione, costituendo  tale  circostanza
difetto di serieta' dell'offerta. Trenord Srl si riserva di escludere
le offerte formulate  da  raggruppamenti  sovrabbondanti  qualora  le
modalita'  di  costituzione  del  raggruppamento   rivelino   profili
anticoncorrenziali. In conformita' con quanto disposto  dall'art.  52
del D.Lgs. n. 50/16, il  concorrente  dovra'  indicare,  in  sede  di
domanda,  l'indirizzo  di  posta  elettronica  certificata   per   le
comunicazioni  al  fine  dell'invio  delle   stesse.   In   caso   di
raggruppamenti temporanei, GEIE, aggregazioni di imprese  di  rete  o
consorzi ordinari, anche se non  ancora  costituiti  formalmente,  la
comunicazione inviata al mandatario si  intende  validamente  resa  a
tutti gli operatori economici ausiliari. 
  II.2.5) Criteri di aggiudicazione 
  Il prezzo non e' il solo  criterio  di  aggiudicazione  e  tutti  i
criteri sono indicati solo nei documenti di gara 
  II.2.6) Valore stimato 
  II.2.7) Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro  o  del
sistema dinamico di acquisizione 
  Durata in mesi: 12 
  Il contratto d'appalto e' oggetto di rinnovo: no 
  II.2.9) Informazioni relative ai limiti al numero di candidati  che
saranno invitati a partecipare 
  II.2.10) Informazioni sulle varianti 
  Sono autorizzate varianti: no 
  II.2.11) Informazioni relative alle opzioni 
  Opzioni: si' 
  Descrizione delle  opzioni:  Trenord  si  riserva  la  facolta'  di
attivare due opzioni  della  durata  massima  di  12  mesi  ciascuna,
esercitabili anche solo parzialmente. 
  II.2.12) Informazioni relative ai cataloghi elettronici 
  II.2.13) Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea 
  L'appalto e' connesso ad un progetto e/o  programma  finanziato  da
fondi dell'Unione europea: no 
  II.2.14) Informazioni complementari 
  Sezione  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico 
  III.1) Condizioni di partecipazione 
  III.1.1) Abilitazione all'esercizio  dell'attivita'  professionale,
inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o
nel registro commerciale 
  Elenco e breve descrizione delle condizioni: 
  a) Dichiarazione/i sostitutiva/e ai sensi del  D.P.R.  n.  445/2000
ovvero per i concorrenti  non  residenti  in  Italia,  documentazione
idonea  equivalente  secondo   la   legislazione   dello   Stato   di
appartenenza, con le quali illegale rappresentante del concorrente  o
suo procuratore: 
  1.1. Dichiara l'assenza delle cause di esclusione di  cui  all'art.
80 del D.Lgs. 50/2016  mediante  la  compilazione  del  modello  DGUE
scaricabile dal sito internet www.trenord.it. 
  1.2. Inoltre: 
  b) Dichiara l'iscrizione nel registro delle imprese della Camera di
Commercio o in analogo  registro  dello  Stato  di  appartenenza  (se
imprenditore straniero) da cui risulti che l'impresa opera in settore
analogo a quello oggetto del presente  bando  di  gara,  mediante  la
compilazione    del    modello    CCIAA    scaricabile    dal    sito
internetwww.trenord.it. 
  III.1.2) Capacita' economica e finanziaria 
  Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione: 
  a) Allega dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la
quale l'operatore economico attesta di aver realizzato  nel  triennio
2014-2016 un fatturato globale non  inferiore  complessivamente  a  €
850.000,00 (euro ottocentocinquantamila/00) 
  b) Allega idonee dichiarazioni  rilasciate  da  almeno  2  istituti
bancari operanti in  ambito  UE,  da  cui  risulti  che  il  soggetto
concorrente abbia fatto fronte ai  suoi  impegni  con  regolarita'  e
puntualita',  nonche'  la  complessiva  solidita'   finanziaria   del
soggetto. Livelli minimi di capacita' eventualmente richiesti: 
  Relativamente al requisito di cui al punto III.1.2)  a,  lo  stesso
dovra' essere posseduto  in  misura  non  inferiore  al  60  %  dalla
capogruppo e comunque nella  misura  minima  del  20  %  dalle  altre
imprese che costituiscono il concorrente fatto salvo che il requisito
nel suo complesso debba essere posseduto dal raggruppamento  nel  suo
complesso. 
  In tutti i casi sopra indicati, in  caso  di  consorzio  stabile  o
consorzio di cooperative, si rinvia a quanto  disposto  dall'art.  47
del D.Lgs. n. 50/2016 in tema di possesso e  comprova  dei  requisiti
per la partecipazione alla gara. 
  Tutti i restanti requisiti, ove non e' prevista la ripartizione tra
mandante e mandatarie, devono essere posseduti interamente da tutti i
soggetti componenti l'ATI. 
  III.1.3) Capacita' professionale e tecnica 
  Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione: 
  a) Allega dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la
quale l'operatore economico attesta di aver realizzato  nel  triennio
2014-2016 un  fatturato  specifico  nella  manutenzione  di  macchine
industriali  per  un  valore  non  inferiore  a  €  400.000,00  (euro
quattrocentomila/00); a comprova di tale dichiarazione dovra'  essere
allegato l'elenco dei contratti, anche in corso,  che  concorrono  al
raggiungimento del fatturato specifico dichiarato, con l'indicazione,
per ciascuno di essi,  di:  oggetto,  importo,  durata,  committente,
luogo di esecuzione, fatturato suddiviso per anno; si precisa che nel
caso  di  contratti  il  cui  periodo  di   efficacia   ricada   solo
parzialmente  nel  triennio  2014-2016,  ai  fini  del  calcolo   del
fatturato specifico, sara' considerato solo l'importo  riferibile  al
triennio. 
  b) Allega copia  conforme  all'originale  della  certificazione  di
conformita' del proprio sistema di  gestione  per  la  qualita'  alla
norma ISO 9001:2008 o ISO 9001:2015  (Settore  EA  18  e/o  EA  28b),
rilasciata da organismi di certificazione accreditati da  ACCREDIA  o
da un Ente di Accreditamento internazionale aderente  agli  Accordidi
Mutuo Riconoscimento. Si precisa che la mancata transizione, entro il
14  settembre  2018,  alla  norma  ISO9001:2015  nonche'  il  mancato
mantenimento della certificazione per tutta la durata della fornitura
costituisce clausola di risoluzione di contratto; 
  c) Allega dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la
quale  si   attesta   il   possesso   di   tutte   le   abilitazioni,
autorizzazioni, concessioni, nulla osta, iscrizioni agli  Albi,  ecc.
necessarie  per  l'effettuazione   del   servizio   richiesto;   tale
dichiarazione dovra' comprendere l'elenco di tutte le abilitazioni  e
autorizzazioni necessarie all'effettuazione del servizio. 
  Livelli minimi di capacita' eventualmente richiesti: 
  Relativamente al requisito di cui al punto III.1.3)  a,  lo  stesso
dovra' essere posseduto  in  misura  non  inferiore  al  60  %  dalla
capogruppo e comunque nella  misura  minima  del  20  %  dalle  altre
imprese che costituiscono il concorrente fatto salvo che il requisito
nel suo complesso debba essere posseduto dal raggruppamento  nel  suo
complesso. 
  In tutti i casi sopra indicati, in  caso  di  consorzio  stabile  o
consorzio di cooperative, si rinvia a quanto  disposto  dall'art.  47
del D.Lgs. n. 50/2016 in tema di possesso e  comprova  dei  requisiti
per la partecipazione alla gara. 
  Tutti i restanti requisiti, ove non e' prevista la ripartizione tra
mandante e mandatarie, devono essere posseduti interamente da tutti i
soggetti componenti l'ATI. 
  III.1.4) Norme e criteri oggettivi di partecipazione 
  III.1.5) Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati 
  III.1.6) Cauzioni e garanzie richieste: 
  La costituzione del deposito  cauzionale  a  garanzia  dell'offerta
sara' richiesta alle societa' che, ad esito della  corrente  fase  di
preselezione, risulteranno ammesse al prosieguo  della  procedura  di
gara.  Le  modalita'  di  costituzione  saranno  disciplinate   nella
richiesta d'offerta che verra' inviata a tali  societa'.  Si  precisa
che,  trattandosi  di  procedura   esperita   da   impresa   pubblica
appartenente ai c.d. settori  speciali,  non  trova  applicazione  il
disposto di cui all'art. 93, comma 7, del D.Lgs. 50/2016;  non  sara'
dunque  ammesso,  per  gli  operatori  economici   in   possesso   di
certificazione del sistema di  qualita'  aziendale  e/o  delle  altre
certificazioni citate dalla  richiamata  disposizione  normativa,  il
beneficio della  riduzione  del  50  %  dell'importo  della  garanzia
provvisoria e definitiva. 
  III.1.7) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: Fondi propri di
esercizio. 
  III.1.8) Forma giuridica che dovra' assumere il  raggruppamento  di
operatori economici aggiudicatario dell'appalto: 
  Sono ammessi a partecipare alla  gara  tutti  i  soggetti  indicati
all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016. Al momento della presentazione  della
domanda di partecipazione, i  soggetti  di  cui  all'art.  45,  comma
1,lettere d), e) ed f) del 
  D.Lgs. 50/2016 potranno non essere ancora  formalmente  costituiti,
ma a condizione che l'offerta contenga  l'impegno  che,  in  caso  di
aggiudicazione, le stesse imprese costituiranno l'ATI, il consorzio o
il   GEIE,   e   conferiranno   mandato   collettivo   speciale   con
rappresentanza ad una di esse, espressamente indicata  e  qualificata
come mandataria o capogruppo, la quale  stipulera'  il  contratto  in
nomee per conto proprio e delle mandanti. In caso di consorzi di  cui
all'art. 45, comma 1, lett. b)  e  c)  del  D.Lgs.50/2016,  l'offerta
dovra' contenere l'indicazione dei consorziati esecutori. 
  III.2) Condizioni relative al contratto d'appalto 
  III.2.1) Informazioni relative ad una particolare professione 
  III.2.2) Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto: 
  III.2.3)   Informazioni   relative   al   personale    responsabile
dell'esecuzione del contratto d'appalto 
  Sezione IV: Procedura 
  IV.1) Descrizione 
  IV.1.1) Tipo di procedura: Procedura negoziata con previo avviso di
indizione di gara 
  IV.1.3) Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico  di
acquisizione 
  IV.1.4)  Informazioni  relative  alla  riduzione  del   numero   di
soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo 
  IV.1.6) Informazioni sull'asta elettronica 
  IV.1.8) Informazioni relative all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP) 
  L'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no 
  IV.2) Informazioni di carattere amministrativo 
  IV.2.1) Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura 
  IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di
partecipazione 
  Data: 10/04/2018 
  Ora locale: 12:00 
  IV.2.3) Data stimata di spedizione  ai  candidati  prescelti  degli
inviti a presentare offerte o a partecipare 
  IV.2.4) Lingue utilizzabili per la presentazione  delle  offerte  o
delle domande di partecipazione: Italiano 
  IV.2.6) Periodo minimo durante il quale  l'offerente  e'  vincolato
alla propria offerta 
  IV.2.7) Modalita' di apertura delle offerte 
  Sezione VI: Altre informazioni 
  VI.1) Informazioni relative alla rinnovabilita' 
  Si tratta di un appalto rinnovabile: no 
  VI.2) Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici 
  VI.3) Informazioni complementari: 
  1) Si precisa che l'importo complessivo dell'appalto, parte a corpo
e   parte    a    misura,    e'    pari    ad    €    555.450,00(euro
cinquecentocinquantamilaquattrocentocinquanta/00)  +   IVA   con   la
seguente articolazione: 
  - € 185.000,00 (euro centottantacinquemila/00) per il servizio base
di 12 mesi; 
  - € 185.000,00 (euro centottantacinquemila/00) per la prima opzione
di 12 mesi; 
  - €  185.000,00  (euro  centottantacinquemila/00)  per  la  seconda
opzione di 12 mesi; 
  - € 450,00  (euro  quattrocentocinquanta/00)  quali  oneri  per  la
sicurezza. 
  I costi della manodopera sono stimati indicativamente in 120.000,00
€/annui. 
  2) Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, si informa che i  dati  comunicati
dai concorrenti verranno utilizzati  solo  perle  finalita'  connesse
all'espletamento della procedura di gara e verranno comunque trattati
in modo tale da garantirne la riservatezza e la sicura conservazione. 
  3) La Stazione Appaltante, in ottemperanza alle previsioni  di  cui
all'art. 1, comma 32dellaL.190/2012, provvedera'  alla  pubblicazione
nel proprio sito web istituzionale  delle  informazioni  inerenti  le
domande di partecipazione relative  all'espletamento  della  presente
procedura. 
  4) Le spese per  la  pubblicazione  sulla  Gazzetta  ufficiale  del
presente bando di  gara  sono  rimborsate  alla  stazione  appaltante
dall'aggiudicatario    entro    il    termine    di     60     giorni
dall'aggiudicazione: a tal fine Trenord provvedera' alla fatturazione
nei confronti del Soggetto Aggiudicatario e tale fatturazione  potra'
essere compensata con i pagamenti dovuti al  Soggetto  Aggiudicatario
medesimo per l'esecuzione dell'appalto. 
  5) Il presente bando di gara  non  vincola  in  alcun  modo  questa
societa' che si riserva di annullare in qualsiasi  momento  la  gara,
ne'  determinano  pertanto  l'insorgere  di   eventuali   diritti   e
aspettative di sorta al riguardo da parte dei candidati. 
  6) Decorsi 6 (sei) mesi dal termine di presentazione delle  offerte
senza che Trenord abbia  provveduto  all'aggiudicazione,  i  soggetti
offerenti e Trenord si  potranno  ritenere  svincolati  da  qualsiasi
impegno.  Trenordsi  riserva  la  facolta'  di  contattare  il  primo
classificato e, previo eventuale aggiornamento del prezzo,  invitarlo
a confermare l'offerta presentata.  In  caso  di  diniego  del  primo
classificato  si  riserva  la  facolta'  di  rivolgersi  al   secondo
classificato e, di seguito, agli altri in graduatoria. 
  7) La Stazione Appaltante si riserva di negoziare. 
  8) Il subappalto e' ammesso con le modalita' di  cui  all'art.  105
D.Lgs.  50/16.Non   e'   obbligatoria   in   sede   di   prequalifica
l'indicazione della terna di  subappaltatori  di  cui  all'art.  105,
comma 6 D.Lgs. 50/16. La quota parte subappaltabile non  deve  essere
in  ogni  caso  superiore  al  30  %  dell'importo  complessivo   del
contratto. 
  9)  Non  sono   ammesse   offerte   in   aumento.   Si   procedera'
all'aggiudicazione anche in presenza  di  una  sola  offerta  valida,
sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. 
  10) Responsabile del procedimento in fase di affidamento: ing. Dino
Simeoni. 
  11)  Responsabile  del  procedimento  in  fase  di  esecuzione  del
servizio: ing. Paolo Petreschi 
  12) Responsabile per il diritto di accesso  agli  atti:  avv.  Yari
Mori 
  VI.4) Procedure di ricorso 
  VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di  ricorso:  T.A.R.
LOMBARDIA - MILANO - Italia 
  VI.4.2) Organismo responsabile delle procedure di mediazione 
  VI.4.3) Procedure di ricorso 
  VI.4.4) Servizio presso  il  quale  sono  disponibili  informazioni
sulle procedure di ricorso: TAR MILANO - MILANO - Italia 
  VI.5) Data di spedizione del presente avviso: 02/03/2018 

                           Un procuratore 
                       dott. ing. Dino Simeoni 

 
TX18BFM4364
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A