MILANO RISTORAZIONE S.P.A.

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.28 del 7-3-2018)

 
Bando di gara per gli  appalti  di  lavori,  forniture  e  servizi  -
Allegato I art. 3 comma 1 D.Lgs. n. 67 del 9.4.2003 - Forniture - CIG
                             7396441832 
 

  L'appalto rientra nel  campo  di  applicazione  dell'accordo  sugli
appalti pubblici? NO 
  SEZIONE I: Amministrazione aggiudicatrice: 
  1.1.  Denominazione  e  indirizzo  ufficiali   dell'Amministrazione
aggiudicatrice: 
  Denominazione: Milano Ristorazione S.p.A. 
  Servizio Responsabile: Direzione Acquisti e Contratti 
  Indirizzo: Via Quaranta, 41 
  C.a.p.: 20139 
  Localita'/Citta': Milano 
  Stato: Italia 
  Telefono: 0390288463200 
  telefax: 0390288464695 
  Posta elettronica: pietro.miceli@milanoristorazione.it 
  Indirizzo Internet: www.milanoristorazione.it 
  I.2 Indirizzo presso  il  quale  e'  possibile  ottenere  ulteriori
informazioni: 
  come al punto 1.1; 
  I.3  Indirizzo  presso  il   quale   e'   possibile   ottenere   la
documentazione: 
  come al punto 1.1; 
  I.4 Indirizzo presso il quale e' possibile inviare le offerte: 
  come al punto 1.1; 
  I.5 Tipo di amministrazione aggiudicatrice: 
  Organismo di diritto pubblico; 
  SEZIONE II: Oggetto dell'appalto: 
  II.1 DESCRIZIONE: 
  II.1.2 Acquisto; 
  II.1.4 Si tratta di un accordo quadro? 
  No; 
  II.1.6 Descrizione/Oggetto dell'appalto: 
  Fornitura di tonno; 
  II.1.7 Luogo di prestazione della fornitura: 
  Milano - Buccinasco (MI); 
  II.1.8 Nomenclatura: 
  Tonno; 
  15241400-3; 
  II.1.8.2 Altre nomenclature rilevanti; 
  II.1.9 Divisione in lotti: 
  NO; 
  II.1.10 Ammissibilita' di varianti: 
  NO; 
  II.2 QUANTITATIVO O ENTITA' DELL'APPALTO: 
  II.2.1 Entita' totale €.1.137.996,00, oltre I.V.A, di cui: 
  - €.474.165,00 a base d'asta; 
  - €.474.165,00 per eventuale rinnovo; 
  - €.189.666,00 per  eventuale  utilizzo  dell'importo  previsto  ai
sensi dell'art. 106 del D.lgs. 50/2016 (c.d. "quinto d'obbligo"); 
  II.2.2 Opzioni: 
  NO; 
  II.3: DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: 
  Anni 1; 
  SEZIONE  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico: 
  III.1 CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO: 
  III.1.1 Cauzioni e garanzie richieste: 
  deposito cauzionale provvisorio, previsto nella misura del 2%  (due
per cento) dell'importo complessivo presunto a base d'asta; 
  III.1.2 Principali modalita' di finanziamento e  di  pagamento  e/o
riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: 
  mezzi propri di bilancio. Pagamento entro il termine di 60 gg.  dal
giorno del mese di ricevimento della fattura; 
  III.1.3 Forma giuridica che dovra' assumere  il  raggruppamento  di
imprenditori, di fornitori o di prestatori di servizi  aggiudicatario
dell'appalto: 
  art. 48 D.lgs. 50/2016; 
  III.2 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: 
  III.2.1   Indicazioni    riguardanti    la    situazione    propria
dell'imprenditore /  del  fornitore  /  del  prestatore  di  servizi,
nonche' informazioni e formalita' necessarie per la  valutazione  dei
requisiti minimi di carattere economico e tecnico che  questi  devono
possedere: 
  - iscrizione nel Registro delle Imprese per le  attivita'  inerenti
la fornitura in questione, in conformita' a quanto previsto dall'art.
83, co. 3 - D.lgs. 50/2016; 
  - non sussistenza dei motivi di esclusione di  cui  all'art.  80  -
D.lgs. 50/2016; 
  -  rispetto  del  contratto  nazionale  di  lavoro   ed   eventuali
integrativi territoriali e/o aziendali e delle norme sulla  sicurezza
nei luoghi di lavoro, ai sensi del D.lgs. 81/2008, nonche'  di  tutti
gli adempimenti di legge nei confronti dei  lavoratori  dipendenti  o
soci; 
  - solo per gli operatori aventi sede,  residenza  o  domicilio  nei
Paesi inseriti nelle "black list" di cui al D.M. 4.5.1999 ed al  D.M.
21.11.2001: autorizzazione rilasciata ai sensi del D.M. 14.12.2010; 
  - forniture,  comprensive  della  tipologia  di  prodotti  previsti
oggetto  della  gara,  eseguite  nell'ultimo  triennio  presso   enti
pubblici o soggetti privati, con l'indicazione del relativo importo e
dichiarazione di buon esito delle stesse. 
  La somma degli importi dei contratti stipulati nell'ultimo triennio
dovra' essere almeno pari all'importo posto a base d'asta; 
  - qualora le forniture di  cui  al  punto  precedente  siano  state
effettuate presso soggetti privati: 
  - documentazione rilasciata dai committenti, dalla  quale  risulti,
in riferimento alla fornitura di cui all'elenco presentato,  il  buon
esito e la regolare esecuzione delle stesse; 
  oppure, in alternativa: 
  -  copia  delle  fatture  quietanziate  fino   all'importo   minimo
richiesto. 
  - non  sussistenza,  anche  riferita  all'eventuale/agli  eventuali
subappaltatori, delle cause di esclusione di  cui  all'art.  80,  co.
1,2,4, e 5 del D.lgs. 50/2016; 
  III.2.1.1 Situazione giuridica - prove richieste: 
  dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 445/00; 
  III.2.1.2 Capacita' economica e finanziaria - prove richieste: 
  attestazione  di  almeno  n.  2  istituti  bancari  che   attestino
l'idoneita' finanziaria ed economica della ditta; 
  II.2.1.3 Capacita' tecnica - tipo di prove richieste: 
  - dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 445/00; 
  -   documentazione   rilasciata   dai   committenti,   oppure,   in
alternativa, copia delle fatture quietanziate; 
  SEZIONE IV: PROCEDURE: 
  IV.1 TIPO DI PROCEDURA: 
  Aperta; 
  IV.2: CRITERI DI AGGIUDICAZIONE; 
  B) offerta economicamente piu' vantaggiosa 
  B2) criteri enunciati nel disciplinare di gara 
  IV.3 INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO: 
  IV.3.1   Numero    di    riferimento    attribuito    al    dossier
dall'amministrazione aggiudicatrice: 
  1/2018; 
  IV.3.2  Documenti  contrattuali   e   documenti   complementari   -
condizioni per ottenerli: 
  disponibili fino al 28/3/2018 - ore 12,00- gratuito; 
  IV.3.3 Scadenza fissata per la  ricezione  delle  offerte  o  delle
domande di partecipazione: 
  5.4.2018 - ore 11,00; 
  IV.3.5. Lingua  utilizzabile  nelle  offerte  o  nelle  domande  di
partecipazione: 
  italiano; 
  IV. 3.6 Periodo minimo durante il quale  l'offerente  e'  vincolato
dalla propria offerta: 
  180 giorni (dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte); 
  IV.3.7 Modalita' di apertura delle offerte: 
  seduta pubblica; 
  IV.3.7.1 Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: 
  Legali  Rappresentanti  degli  offerenti  o  loro   procuratori   o
rappresentanti; 
  IV.3.7.2 Data, ora e luogo: 
  05.04.2018 - ore 14,00 
  Sede di Milano Ristorazione SpA - Via Quaranta, 41 - Milano; 
  SEZIONE VI: Altre informazioni: 
  VI.1 TRATTASI DI BANDO NON OBBLIGATORIO: 
  no; 
  VI.2 PRECISARE, ALL'OCCORRENZA, SE IL PRESENTE APPALTO HA CARATTERE
PERIODICO E INDICARE IL CALENDARIO PREVISTO PER LA PUBBLICAZIONE  DEI
PROSSIMI AVVISI: 
  VI.3 L'APPALTO E' CONNESSO AD UN PROGETTI  /  PROGRAMMA  FINANZIATO
CON FONDI DELL'UE: 
  no; 
  VI.5 DATA DI SPEDIZIONE DEL PRESENTE BANDO: 
  01/03/2018 

                  Il direttore acquisti e contratti 
                     dott.ssa Roberta Mascheroni 

 
TX18BFM4422
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A