MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
Corpo Forestale dello Stato
Ispettorato Generale
Divisione 10^

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.59 del 26-5-2014)

 
Bando di gara a procedura ristretta accelerata per l'acquisizione  di
forniture di vestiario, corredo ed equipaggiamento  per  le  esigenze
                   del Corpo forestale dello Stato 
 

  Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice 
  Denominazione, indirizzi e punti di contatto: 
  Denominazione  ufficiale:  Ministero   delle   politiche   agricole
alimentari e forestali. Corpo forestale  dello  Stato  -  Ispettorato
generale. 
  Servizio III - Divisione 10ยช 
  Indirizzo postale: Via Giosue' Carducci, 5. 
  Citta': Roma Codice postale: 00187 Paese: Italia (IT) 
  Punti di contatto: Telefono: +39 0642019172 
  Posta elettronica: divisione10@corpoforestale.it; 
  Posta Elettronica Certificata: divisione10@pec.corpoforestale.it; 
  Fax: +39 0646657133 
  Indirizzi   internet:   Indirizzo   generale   dell'amministrazione
aggiudicatrice/ente aggiudicatore: (URL) www.corpoforestale.it 
  Ulteriori informazioni sono disponibili presso 
  I punti di contatto sopra indicati 
  Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi  i
documenti per il dialogo competitivo e per  il  sistema  dinamico  di
acquisizione) sono disponibili presso:  I  punti  di  contatto  sopra
indicati. 
  Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a 
  I punti di contatto sopra indicati 
  I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Ministero 
  I.3) Principali settori di attivita' 
  Servizi generali delle amministrazioni pubbliche 
  Ordine pubblico e sicurezza 
  I.4) Concessione di un appalto  a  nome  di  altre  amministrazioni
aggiudicatrici: L'amministrazione aggiudicatrice acquista  per  conto
di altre amministrazioni aggiudicatrici: NO. 
  Sezione II: Oggetto dell'appalto 
  II.1) Descrizione: 
  II.1.1) Denominazione  conferita  all'appalto  dall'amministrazione
aggiudicatrice: Procedura ristretta accelerata per l'acquisizione  di
forniture di vestiario, corredo ed equipaggiamento  per  le  esigenze
del Corpo forestale dello Stato. 
  II.1.2) Tipo di appalto  e  luogo  di  consegna  o  di  esecuzione:
Forniture - Acquisto. 
  Luogo principale  di  esecuzione  dei  lavori,  di  consegna  delle
forniture o di prestazione dei servizi: Magazzino centrale  vestiario
del CFS - Castelnuovo di Porto (Roma) 
  II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o  il
sistema dinamico di acquisizione (SDA): L'avviso riguarda un  appalto
pubblico: SI 
  II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti:  Forniture
di capi di vestiario, corredo ed equipaggiamento per il CFS 
  II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 
  Vocabolario principale Vocabolario supplementare 
  Oggetto principale 18000000 Oggetti complementari 35800000 
  II.1.7) Informazioni relative all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP) L'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli  appalti  pubblici
(AAP): SI 
  II.1.8) Lotti: Questo appalto e' suddiviso in lotti: SI. 
  Le offerte vanno presentate per: uno o piu' lotti 
  II.1.9) Informazioni sulle varianti:  Ammissibilita'  di  varianti:
no. 
  II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto: 
  II.2.1) Quantitativo o entita' totale: vedi informazione sui lotti 
  Valore stimato, IVA esclusa: 3.255.000,00 Valuta : EUR 
  II.2.2) Opzioni: NO. 
  II.2.3) Informazioni sui rinnovi: l'appalto e' oggetto di  rinnovo:
NO. 
  Sezione  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico 
  III.1) Condizioni relative all'appalto: 
  III.1.1)  Cauzioni  e  garanzie  richieste:  Saranno  previste  nel
capitolato e/o nella lettera d'invito. 
  III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti  alle  disposizioni  applicabili  in   materia:   saranno
previste nel capitolato e/o nella lettera d'invito. 
  III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il  raggruppamento  di
operatori economici aggiudicatario dell'appalto: 
  Sono  ammessi  a  partecipare  i  soggetti  di  cui   all'art.   34
del decreto legislativo n. 163/2006, con ciclo completo di produzione
indicato per ciascun lotto, con l'osservanza della disciplina di  cui
all'art.  37  del  medesimo decreto  legislativo 163/2006. E'   fatto
divieto ai concorrenti  di  partecipare  alla  gara  in  piu'  di  un
raggruppamento temporaneo di concorrenti, ovvero di partecipare  alla
gara  anche  in  forma  individuale  qualora  partecipino  alla  gara
medesima in raggruppamento  o  in  aggregazione  di  concorrenti.  Il
Concorrente   dovra'   produrre   unitamente    alla    domanda    di
partecipazione: 
    con riguardo ai Consorzi stabili di cui all'art. 34 lett. c)  del
D.Igs. 163/2006, originale o copia autentica  dell'atto  costitutivo,
nonche' copia della delibera dell'organo  deliberativo  con  cui  sia
stato disposto di operare esclusivamente in  modo  congiunto  per  un
periodo di tempo non inferiore a 5 anni; 
    con  riguardo  agli  RTI/Consorzi  ordinari  costituendi  di  cui
all'ad.  34  lett.  d)  ed  e)  del  D.Igs.  163/2006,  dichiarazione
congiunta recante l'impegno  di  ciascuna  impresa  a  costituire  il
raggruppamento/consorzio  con  l'indicazione  della  capogruppo  alla
quale conferire mandato collettivo  speciale  con  indicazione  delle
prestazioni che saranno affidate a ciascuna impresa; 
    con riguardo  agli  RTI  e  Consorzi  ordinari  gia'  formalmente
costituiti, copia autentica dell'atto di mandato collettivo speciale,
con  l'indicazione  del  soggetto  designato   quale   mandatario   o
capogruppo e l'indicazione dei servizi o della quota dei  servizi  da
affidare ad ognuno degli Operatori componenti l'RTI o  il  Consorzio;
in alternativa, dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta',  con
la  quale  si  attesti  che  tale  atto  e'  gia'  stato   stipulato,
indicandone gli estremi e riportandone i contenuti; 
    con  riguardo  alle  Aggregazioni  tra  le  imprese  aderenti  al
contratto di  rete  di  cui  all'art.  34  lett.  e-bis)  del  D.Igs.
163/2006, gli atti previsti dalla Determinazione dell'AVCP n.  3  del
23.4.2013,  anche  in  funzione  della  tipologia  e  del  grado   di
strutturazione della rete. 
  III.2) Condizioni di partecipazione: 
  III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi  i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro  commerciale:  Informazioni  e  formalita'  necessarie   per
valutare la conformita' ai requisiti: 
  Il   concorrente   dovra'   produrre,   pena    l'esclusione,    la
documentazione indicata ai punti A) e B), redatta in lingua  italiana
o con annessa traduzione in lingua italiana certificata "conforme  al
testo  straniero"  dalla  competente  rappresentanza  diplomatica   o
consolare, ovvero da un traduttore ufficiale. Le firme sugli  atti  e
documenti redatti all'estero da Autorita' estere e validi nello Stato
estero sono legalizzate dalle rappresentanze diplomatiche o consolari
italiane all'estero. Sono fatte salve le esenzioni dall'obbligo della
legalizzazione e della traduzione stabilite  dalle  leggi  o  accordi
internazionali. Le  imprese  extra  UE  dovranno  indicare  l'accordo
internazionale di riferimento ovvero altro titolo di integrazione. 
  A) Domanda di partecipazione, in carta legale da euro 16,00  per  i
soggetti con sede  legale  in  Italia.  Tale  domanda  dovra'  essere
sottoscritta,  a  pena  di  esclusione,  dal  legale   rappresentante
dell'impresa o da persona dotata di poteri di  firma  (in  tale  caso
dovra' essere prodotta copia conforme  all'originale  della  relativa
procura attestante i poteri di firma del sottoscrittore). Nel caso di
imprese riunite, di cui all'articolo 34, comma 1, lettere d)  ed  e),
del decreto legislativo 163/2006, qualora sia gia' stato conferito il
mandato, da allegare da parte della capogruppo in originale  o  copia
conforme unitamente alla documentazione necessaria  per  l'ammissione
alla gara, la domanda dovra' essere espressa dall'impresa  mandataria
"in nome e per conto proprio e delle  mandanti".  Qualora  invece  il
mandato  non  sia  stato  conferito,   la   domanda   dovra'   essere
sottoscritta  da  ciascuna  delle   imprese   che   costituiranno   i
raggruppamenti o i consorzi e dovra' contenere le indicazioni di  cui
all'articolo 37, commi 4 e 8, del decreto legislativo 163/2006. 
  Potra' essere utilizzato il modello di domanda scaricabile dal sito
www.corpoforestale.it - sezione Bandi di gara.  L'utilizzo  di  detto
modello  rende  non  necessaria  la  presentazione  ulteriore   delle
dichiarazioni di cui ai punti 4) - 5) - 6) - 7) - 8) - 9) - 10) e 11)
del paragrafo III.2.1.1. 
  B) Documenti,  certificazioni  e  dichiarazioni,  resi  dal  legale
rappresentante ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., corredate da un
documento d'identita'  del  sottoscrittore  in  corso  di  validita',
indicati ai successivi punti III.2.1.1 -III.2.2 - III.2.3; 
  III.2.1.1 - Situazione giuridica - Prove Richieste 
  1)  Dichiarazione  attestante  l'insussistenza   delle   cause   di
esclusione dalla stipula di contratti di pubbliche forniture  di  cui
all'art. 38, comma 1, del  decreto  legislativo  n.  163/2006.  Detta
dichiarazione dovra' essere  prodotta  secondo  le  modalita'  e  nel
rispetto di quanto previsto  dal  comma  2  del  menzionato  articolo
elencando, in relazione ai reati di cui al comma 1 lett. c), tutte le
eventuali condanne penali pronunciate nei propri confronti,  comprese
quelle per le quali si sia  beneficiato  della  non  menzione,  fatte
salve le esclusioni previste  dalla  citata  norma  per  le  condanne
concernenti i reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti  dopo  la
condanna stessa, nonche' le condanne revocate o quelle per  le  quali
sia intervenuta la riabilitazione. Tale dichiarazione,  limitatamente
alle lettere b), c) e m-ter) deve essere resa separatamente da  tutti
i  soggetti  ivi  indicati,  compresi  quelli  cessati  dalla  carica
nell'anno antecedente la data di pubblicazione del presente bando. Le
suddette dichiarazioni potranno essere rese utilizzando gli  appositi
modelli   (modello   a),   b)   e   c))    scaricabili    dal    sito
www.corpoforestale.it - sezione Bandi di gara.  L'utilizzo  di  detti
modelli rende non necessaria la presentazione delle dichiarazioni  di
cui ai successivi punti 2) e 3). 
  2)  Dichiarazione  concernente  il  rispetto  della  normativa  sul
diritto al lavoro dei disabili (art. 17 della legge 12 marzo 1999, n.
68) prodotta dal legale rappresentante  dell'impresa  che  attesti  o
l'ottemperanza  degli  obblighi  di  assunzione  o  il  caso  di  non
assoggettabilita' alla legge  citata.  Le  imprese  che  svolgono  le
proprie   lavorazioni   all'estero   dovranno   rilasciare    analoga
dichiarazione attestante l'osservanza della normativa vigente in quel
paese in materia di diritto al lavoro. 
  3) Dichiarazione attestante che il concorrente non si trovi in  una
situazione di controllo  di  cui  all'art.  2359  del  c.c.,  ne'  in
qualsiasi relazione anche  di  fatto  con  nessun  partecipante  alla
presente procedura, ovvero dichiarazione attestante di essere in  una
situazione  di  controllo  di  cui  all'art.  2359  del   c.c.,   con
l'indicazione del concorrente con cui sussiste  tale  situazione,  ma
che l'offerta sara' formulata autonomamente. 
  4) Dichiarazione, per i concorrenti aventi sede legale  in  Italia,
attestante l'iscrizione dell'impresa alla  C.C.I.A.A.,  l'indicazione
del legale  rappresentante,  il  numero  di  partita  IVA,  l'oggetto
sociale, tutti i  soggetti  muniti  di  potere  di  rappresentanza  o
titolari di incarichi con l'indicazione dei  poteri  loro  conferiti,
l'indicazione della  composizione  societaria  nonche'  i  componenti
l'organo di vigilanza di  cui  al decreto  legislativo 231/2001,  ove
presente; le imprese non aventi sede in Italia  dovranno  provare  la
loro iscrizione in  uno  dei  registri  professionali  o  commerciali
indicati nell'allegato  XI  B  richiamato  dall'art.  39  del decreto
legislativo 163/2006; i fornitori appartenenti a Stati membri che non
figurano nel suddetto allegato dovranno attestare, sotto  la  propria
responsabilita', che il certificato prodotto e' stato  rilasciato  da
uno dei registri professionali o commerciali istituiti nel  Paese  in
cui sono residenti. 
  5) Dichiarazione attestante di essere/non essere una micro, piccola
o  media  impresa  come  definita  dall'art.  2  dell'allegato   alla
Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE  del  6  maggio
2013 e dal decreto del Ministero delle attivita'  produttive  del  18
aprile 2005; 
  6) Dichiarazione attestante che l'impresa non  concorre  alla  gara
contemporaneamente  in  forma   individuale   e   in   uno   o   piu'
RTI/Consorzio/aggregazione di imprese ai sensi dell'art. 37  comma  7
del decreto legislativo 163/2006 e s.m.i; 
  7)   Nel   caso   di   ricorso    all'istituto    dell'avvalimento,
documentazione di cui all'art. 49 del decreto legislativo 163/2006  e
s.m.i. L'avvalimento dovra' avvenire tra imprese operanti  in  ambito
UE o in ragione di accordi  internazionali.  In  ogni  caso,  a  pena
d'esclusione, non e' consentito che della medesima impresa ausiliaria
si avvalga piu'  di  un  concorrente  nonche'  che  partecipino  alla
presente gara sia l'impresa ausiliaria sia l'impresa partecipante che
si avvale dei requisiti della prima. 
  8) Nel caso di ricorso al subappalto, dichiarazione  attestante  di
volere rendere parte delle prestazioni oggetto dell'appalto in regime
di subappalto, ai  sensi  dell'art.  118  del decreto  legislativo n.
163/2006, a soggetti che comunque  siano  in  possesso  dei  relativi
requisiti e nei confronti dei quali non sussistano i divieti  di  cui
all'art.  67  del   decreto   legislativo   159/2011   e   successive
modificazioni, nel rispetto  delle  specifiche  condizioni  stabilite
nell'art. 118 del  decreto  legislativo  163/2006  e  obbligandosi  a
specificare tali prestazioni  in  sede  di  offerta  e,  in  caso  di
aggiudicazione, a produrre i documenti e le dichiarazioni di cui alla
norma predetta; 
  9) Dichiarazione con la quale si accetta di rispettare gli obblighi
in materia di contrasto delle infiltrazioni criminali  negli  appalti
previsti nell'ambito di protocolli di legalita'/patti  di  integrita'
(ex art. 1, comma 17 della legge 190/2012); 
  10) Dichiarazione  attestante  che,  con  riferimento  agli  oneri,
vincoli e divieti vigenti in materia di tutela  della  concorrenza  e
del mercato, ivi inclusi quelli di cui agli articoli 101  e  ss.  del
Trattato FUE e agli articoli 2 e ss. della  legge  n.  287/1990,  con
riferimento alla presente gara non  ha  in  corso  ne'  ha  praticato
intese e/o pratiche  restrittive  della  concorrenza  e  del  mercato
vietate ai sensi della normativa applicabile e di essere  consapevole
che l'eventuale realizzazione nella presente gara  di  tali  pratiche
e/o intese sara' valutata, nell'ambito delle successive procedure  di
gara aventi il medesimo oggetto indette dall'Amministrazione, al fine
della motivata esclusione dalla partecipazione nelle procedure stesse
ai sensi della normativa vigente. 
  11) Dichiarazione contenente l'impegno, in caso di  aggiudicazione,
a  comunicare   tempestivamente   alla   Stazione   Appaltante   ogni
modificazione che dovesse intervenire  negli  assetti  proprietari  e
sulla struttura d'impresa e negli organismi tecnici e  amministrativi
ai sensi dell'art. 7, comma 11 della Legge 19 marzo 1990, n. 55,  con
salvezza dell'applicazione da parte  dell'Amministrazione  di  quanto
previsto dal comma 16 di detto articolo. 
  12) Per le  sole  imprese  italiane,  dichiarazione  attestante  il
possesso della licenza ex. art. 28 T.U.L.P.S. (RD 18 giugno 1931,  n.
772), rilasciata dall'autorita' prefettizia per detenere, a scopo  di
vendita e manutenzione, materiale destinato all'equipaggiamento delle
Forze Armate e Forze di Polizia nazionali e straniere, esclusivamente
per i lotti per i quali e' espressamente richiesto. 
  Gli operatori economici di altro Stato membro non  aventi  sede  in
Italia, qualora la legislazione del paese ove stabiliti non contempli
il rilascio di uno o piu' dei citati documenti o  se  tali  documenti
non contengano i dati richiesti, possono  sostituirli  con  documenti
equivalenti secondo le modalita'  vigenti  nei  paesi  stessi  o  con
dichiarazione  giurata  resa  dal   legale   rappresentante   dinanzi
all'autorita'  giudiziaria  o  amministrativa  o  notaio  o  pubblico
ufficiale o organismo professionale autorizzati a riceverla nel paese
di origine o provenienza, in  base  alla  legislazione  dello  stesso
paese; se anche questa non e' prevista, e' sufficiente  dichiarazione
solenne resa con le modalita' della dichiarazione giurata. 
  III.2.2)  Capacita'  economica  e   finanziaria:   Informazioni   e
formalita' necessarie per valutare la conformita' ai requisiti: 
    1) Due  referenze  bancarie  rilasciate  da  almeno  due  primari
istituti di credito (art. 41 comma 1  lett.  a)  e  comma  4,  ultimo
capoverso   del decreto   legislativo 163/2006   e    s.m.i).    Tali
dichiarazioni dovranno riportare in modo leggibile la qualifica e  le
generalita'    del    soggetto    sottoscrivente.    In    caso    di
RTI/Consorzio/reti di impresa le suddette referenze  dovranno  essere
presentate da ciascuna impresa. 
    2) Dichiarazione resa dal legale rappresentante (o,  in  caso  di
costituendo  RTI/Consorzio/rete  di  impresa  da   tutti   i   legali
rappresentanti delle singole imprese) ai sensi del D.P.R. 445/2000  e
s.m.i., che  attesti  la  realizzazione  negli  ultimi  tre  esercizi
approvati alla data  di  pubblicazione  del  presente  bando,  di  un
fatturato, al netto dell'IVA, non inferiore  complessivamente  a  1,5
volte l'importo stimato a base  d'asta  del  singolo  lotto/lotti  al
quale si partecipa. 
  Per i soggetti di  cui  all'art.  34,  del  Codice  dei  contratti,
costituiti o costituendi,  tale  requisito  dovra'  essere  posseduto
cumulativamente dalle imprese partecipanti al raggruppamento  con  la
precisazione  che,  in  caso  di  raggruppamento   verticale,   detto
requisito deve essere posseduto in misura maggioritaria e,  comunque,
non inferiore al 40% dell'importo richiesto dal  bando,  dall'impresa
capogruppo mandataria o indicata come tale nel caso di raggruppamento
non ancora costituito mentre il  restante,  dovra'  essere  posseduto
cumulativamente  dalle  mandanti  concorrenti  ciascuna  delle  quali
dovra' possedere almeno il 10%. Il concorrente, qualora non fosse  in
grado, per giustificati motivi, di presentare le referenze richieste,
puo' provare  la  propria  capacita'  economico-finanziaria  mediante
qualsiasi  altro  documento,  considerato   idoneo   dalla   Stazione
appaltante, ai sensi dell'art. 41, comma 3, del  decreto  legislativo
163/2006 e s.m.i. 
  Ai sensi dell'art. 41, comma 2 del decreto legislativo 163/2006,  i
valori del fatturato aziendale sono richiesti al fine di  selezionare
fornitori affidabili, con capacita' economica proporzionata al valore
del contratto,  tali  da  garantire  la  congruita'  della  capacita'
dell'impresa  con  il  tipo  di  impegno  produttivo  richiesto,   in
considerazione  della  specificita'  e   della   complessita'   della
fornitura e delle  relative  prescrizioni  qualitative  previste  dai
relativi capitolati tecnici. 
  Livelli minimi di capacita' eventualmente richiesti: 
  Realizzazione di un  fatturato  relativo  a  forniture  analoghe  a
quelle oggetto della  gara,  realizzato  negli  ultimi  tre  esercizi
approvati alla data di pubblicazione del presente bando, almeno  pari
all'importo stimato  a  base  d'asta  del  lotto/lotti  al  quale  si
partecipa. 
  III.2.3) Capacita' tecnica: Informazioni  e  formalita'  necessarie
per valutare la conformita' ai requisiti: 
    1) Dichiarazione rilasciata dal legale rappresentante (o in  caso
di costituendo  RTI/Consorzio/reti  di  impresa  da  tutti  i  legali
rappresentanti delle singole imprese) ai sensi del DPR 445/2000,  che
attesti l'elenco delle principali forniture effettivamente realizzate
nel triennio 2011 -  2012  -  2013  con  l'indicazione  dei  relativi
importi, date di effettuazione e destinatari, pubblici e privati. 
    2)  Certificazione,  in   corso   di   validita',   che   attesti
l'ottemperanza  alle  norme  in  materia  di  qualita'  UNI  EN   ISO
9001-2008, relativa alla gestione della qualita' per  l'attivita'  di
produzione, ovvero, per le singole fasi della  produzione  dichiarate
con riferimento ai prodotti oggetto di gara. La certificazione dovra'
essere prodotta in originale o copia autentica ai sensi dell'art.  18
del D.P.R. 445/2000 ovvero  con  le  modalita'  alternative  previste
dagli artt. 19 e 47 del medesimo D.P.R., da cui risulti la  validita'
della stessa. 
  Livelli minimi di capacita' eventualmente richiesti: 
  Aver realizzato nel triennio 2011 - 2012 - 2013 almeno un contratto
di fornitura analoga all'oggetto del lotto per il quale si partecipa. 
  Per i soggetti di  cui  all'art.  34,  del  Codice  dei  contratti,
costituendi o costituiti, i requisiti di cui  al  punto  1)  potranno
essere posseduti cumulativamente, mentre i requisiti di cui al  punto
2) dovranno essere posseduti singolarmente da ciascuna impresa. 
  Sezione IV: Procedura 
  IV.1) Tipo di procedura: 
  IV.1.1) Tipo di procedura: Ristretta accelerata 
  Giustificazione   della   scelta   della   procedura    accelerata:
Soddisfacimento di urgenti e indifferibili esigenze logistiche  e  di
vestizione. 
  IV.2) Criteri di aggiudicazione 
  IV.2.1) Criteri di aggiudicazione Prezzo piu' basso 
  IV.3) Informazioni di carattere amministrativo: 
  IV.3.1)   Numero   di    riferimento    attribuito    al    dossier
dall'amministrazione aggiudicatrice: 
  IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di
partecipazione: Data: 16 giugno 2014 Ora: 15:00 
  IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione  delle  offerte  o
delle domande di partecipazione: Italiano. 
  Sezione VI: Altre informazioni 
  V1.3) Informazioni complementari: 
  Determina  n.  23008  del  16  maggio  2014  -   Responsabile   del
Procedimento: VQAf dott. Luigi  Moscetta  -  Le  specifiche  tecniche
saranno allegate all'invito  a  presentare  offerta.  La  domanda  di
partecipazione deve indicare il recapito presso il quale si  desidera
ricevere ogni comunicazione inerente la  presente  gara,  nonche'  il
riferimento telefonico, di fax e l'indirizzo email e/o PEC, ai  sensi
del decreto legislativo 7 marzo 2005,  n.  82  e  s.m.i.  La  domanda
dovra', altresi', contenere l'eventuale autorizzazione ad  utilizzare
il  numero  di  fax  per  le  comunicazioni  previste  dall'art.   79
del decreto legislativo 163/2006 e s.m.i. 
  Il plico contenente la domanda di partecipazione completa di  tutta
la documentazione richiesta,  dovra'  pervenire,  pena  l'esclusione,
entro la data indicata al punto IV 3.4 al Ministero  delle  politiche
agricole alimentari e forestali  -  CORPO  FORESTALE  DELLO  STATO  -
Ispettorato generale - Divisione 10a - Via  Giosue'  Carducci  ,  5 -
00187 Roma. Tale plico dovra' pervenire tramite il servizio postale o
a mano, tramite agenzia di recapito, chiuso o sigillato sui lembi  di
chiusura  e  dovra'  riportare   la   denominazione   e   l'indirizzo
dell'Impresa/RTI/Consorzio/ Rete  di  impresa,  nonche'  la  seguente
dicitura:  "DOMANDA  DI  PARTECIPAZIONE  alla   procedura   ristretta
accelerata  per  la  fornitura  di  capi  di  vestiario,  corredo  ed
equipaggiamento - lotto n - RISERVATO  NON  APRIRE".  Le  domande  di
partecipazione  non  vincolano  in  nessun  modo   l'Amministrazione.
L'Amministrazione verifichera'  in  sede  di  gara  il  possesso  dei
requisiti di qualificazione di cui alla sezione III.2.2. e  III  2.3,
ai sensi dell'art. 48 del decreto legislativo n. 163/2006  acquisendo
l'ulteriore  documentazione  che  sara'  specificata  nella   lettera
d'invito. 
  Ai  sensi  dell'art.  7-bis  del  decreto   legislativo   163/2006,
l'aggiudicatario  dovra'  rimborsare  all'Amministrazione,  entro  il
termine di sessanta  giorni  dall'aggiudicazione,  le  spese  per  la
pubblicazione del presente bando di gara e dei relativi avvisi  nella
Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  Italiana  -  serie   speciale
relativa ai contratti pubblici, i cui  importi  e  modalita'  saranno
indicati nella lettera di invito a presentare offerta. Nella  lettera
di invito verra' altresi' indicato II  contributo  di  partecipazione
alla gara. L'Amministrazione si riserva il diritto di: 
    non procedere all'aggiudicazione nel caso in  cui  nessuna  delle
offerte presentate venga ritenuta idonea; 
    procedere anche in presenza di una sola offerta valida; 
    sospendere, reindire o non aggiudicare la gara motivatamente; 
    ritirare uno o piu' lotti, modificarne i quantitativi, per mutate
esigenze  allo  stato  attuale   non   preventivabili,   ovvero   per
indisponibilita' di risorse finanziare  sui  pertinenti  capitoli  di
bilancio. 
    non stipulare il  contratto,  motivatamente,  anche  qualora  sia
intervenuta in precedenza l'aggiudicazione. 
  Il contratto verra' stipulato nella forma di cui all'art. 11, comma
13 del decreto legislativo n. 163/2006. 
  L'Amministrazione si riserva la facolta' diprocedere  ad  eventuali
acquisti di ulteriori manufatti, ai  sensi  dell'ari.  57,  comma  3,
lett. b) del decreto legislativo 163/2006 e s.m.i. Ai sensi e per gli
effetti del decreto legislativo 196/2003 e s.m.i., si specifica che i
dati contenuti nella documentazione di gara saranno trattati  per  le
finalita' connesse alla selezione medesima. Il titolare dei  dati  in
questione e' il Corpo forestale dello Stato - Ispettorato generale. 
  VI.5)  Data  di  spedizione  del  presente  avviso  alla  Comunita'
europea: 19 maggio 2014 
 
                 Allegato B - Informazioni sui lotti 
 
  Denominazione    conferita     all'appalto     dall'amministrazione
aggiudicatrice Procedura ristretta accelerata per  l'acquisizione  di
forniture di vestiario, corredo ed equipaggiamento  per  le  esigenze
del Corpo forestale dello Stato Lotto n.: 1 
  Denominazione: Breve descrizione:  DIVISE  ESTIVE  ED  INVERNALI  e
PANTALONI ESTIVI 
  Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 
  Oggetto principale 18230000 
  Quantitativo o entita': 
  n. 3000 divise  invernali  maschili  -  n.  1500  divise  invernali
femminili, complete di gonna - n. 3000 divise estive  maschili  -  n.
1500 divise estive femminili, complete di gonna - n.  2000  pantaloni
estivi maschili - n. 1000 pantaloni estivi femminili - 
  Valore stimato, IVA esclusa: 1.400.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sul lotto: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere, pena esclusione, ciclo completo di produzione  consistente
in taglio e confezione. Le sole partecipanti italiane dovranno essere
in possesso, inoltre, della licenza ex. art.  28  T.U.L.P.S.  (RD  18
giugno 1931,  n.  772),  rilasciata  dall'autorita'  prefettizia  per
detenere, a scopo di  vendita  e  manutenzione,  materiale  destinato
all'equipaggiamento delle Forze Armate e Forze di Polizia nazionali e
straniere. C.I.G. 5762390AA6. 
  Lotto n.: 2 
  Denominazione : Breve descrizione: UNIFORMI DA CAMPAGNA Vocabolario
comune per gli appalti (CPV): 
  Oggetto principale 18230000 
  Quantitativo o entita': n. 4000 uniformi da  campagna  composte  da
giubba e pantalone. 
  Valore stimato, IVA esclusa: 480.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sul lotto: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere, pena esclusione, ciclo completo di produzione  consistente
in taglio e  confezione.  Le  sole  partecipanti  italiane,  dovranno
essere in possesso, inoltre, della licenza ex. art. 28 T.U.L.P.S. (RD
18 giugno 1931, n. 772), rilasciata  dall'autorita'  prefettizia  per
detenere, a scopo di  vendita  e  manutenzione,  materiale  destinato
all'equipaggiamento delle Forze Armate e Forze di Polizia nazionali e
straniere. C.I.G. 57624414BE 
  Lotto n.: 3 Denominazione : Breve descrizione: BERRETTI 
  Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 
  Oggetto principale 18443310 
  Quantitativo o entita': n. 1500 berretti troncononici  invernali  e
n. 4000 berretti tipo "pasubio" 
  Valore stimato, IVA esclusa: 265.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sul lotto: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere, pena esclusione, ciclo completo di produzione  consistente
in taglio e assemblaggio. Le sole imprese italiane,  dovranno  essere
in possesso, inoltre, della licenza ex. art.  28  T.U.L.P.S.  (RD  18
giugno 1931,  n.  772),  rilasciata  dall'autorita'  prefettizia  per
detenere, a scopo di  vendita  e  manutenzione,  materiale  destinato
all'equipaggiamento delle Forze Armate e Forze di Polizia nazionali e
straniere. C.I.G.5762502714 
  Lotto n.: 4 
  Breve descrizione: CALZATURE 
  Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 
  Oggetto principale 18815100 
  Quantitativo  o  entita':  n.4000  paia  di  stivaletti   operativi
invernali 
  Valore stimato, IVA esclusa: 440.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sui lotti: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere, pena esclusione, ciclo completo di produzione  consistente
in confezione e assemblaggio. Le sole partecipanti italiane  dovranno
essere in possesso, inoltre, della licenza ex. art. 28 T.U.L.P.S. (RD
18 giugno 1931, n. 772), rilasciata  dall'autorita'  prefettizia  per
detenere, a scopo di  vendita  e  manutenzione,  materiale  destinato
all'equipaggiamento delle Forze Armate e Forze di Polizia nazionali e
straniere. C.I.G. 5762529D5A 
  Lotto n.: 5 
  Breve descrizione: EQUIPAGGIAMENTO BALISTICO 
  Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 
  Oggetto principale 35815100 
  Quantitativo o entita': n. 500 GIUBBETTI ANTIPROIETTILI 
  Valore stimato, IVA esclusa: 450.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sul lotto: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere, pena esclusione, ciclo completo di produzione  consistente
in confezione e assemblaggio. C.I.G. 576256396A 
  Lotto n.: 6 
  Breve descrizione: equipaggiamento tecnico per  servizi  meteomont,
vigilanza e soccorso sulle piste da sci e soccorso alpino. 
  Vocabolario  comune  per  gli  appalti  (CPV):  Oggetto  principale
18230000 
  Quantitativo o entita': 
  n. 200 giacche-guscio e n. 200 copri-pantalone; 
  n. 200 pezzi di ciascuno dei seguenti capi termici: 
    maglietta underwear peso leggero a manica lunga; 
    maglietta underwear peso medio a manica lunga; 
    pantalone lungo underwear peso medio; 
    piumino termico a manica lunga; 
    giacca sottoguscio elasticizzata; 
    pantalone elasticizzato; 
    berretto termico; 
    fascia frontale. 
  Valore stimato, IVA esclusa: 220.000,00 Valuta: EUR 
  Ulteriori informazioni sul lotto: 
  Per la partecipazione al sopracitato lotto le  singole  imprese,  i
raggruppamenti e le imprese aderenti ai contratti di  rete,  dovranno
possedere,pena esclusione, ciclo completo di  produzione  consistente
in taglio e confezione. C.I.G. 576263767C 

                    Il direttore della divisione 
                   pr. dir. dr. Paolo Di Girolamo 

 
TC14BFC8400
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.