TRENORD S.R.L.

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.150 del 28-12-2016)

 
                 Bando di gara - Procedura negoziata 
 

  Sezione I: Ente aggiudicatore 
  I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 
  Trenord Srl - P.le Cadorna  14/16  -  All'attenzione  di:  dott.ssa
Sarah Laquagni, Funzione Acquisti - 20123 Milano - Italia - Telefono:
+39 0285114250Fax: +39 0285114621 
  Indirizzi internet:  Indirizzo  generale  dell'ente  aggiudicatore:
www.trenord.it 
  Ulteriori informazioni sono disponibili presso: Trenord Srl -  P.le
Cadorna 14 All'attenzione di: dott.ssa Sara Laquagni - 20123 Milano -
Italia  -  Telefono:  +39  0285114250Fax:   +39   0285114621Indirizzo
internet: http://www.trenord.it/bandi-e-gare 
  Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi  i
documenti per il sistema dinamico di acquisizione)  sono  disponibili
presso: Trenord Srl - Piazzale Cadorna 14 All'attenzione di: dott.ssa
Sara Laquagni20123 Milano Italia - Telefono: +39  0285114250  -  Fax:
+39         0285114621         -         Indirizzo          internet:
http://www.trenord.it/bandi-e-gare 
  Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a:  Trenord
- Ufficio Protocollo - Piazzale Cadorna 1420123  Milano  -  Italia  -
Telefono: +39 0285114476 - Fax: +39 0285114708 - Indirizzo  internet:
http://www.trenord.it/bandi-e-gare 
  I.2) Principali settori di attivita': Servizi ferroviari 
  I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti  aggiudicatori:
L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti  aggiudicatori:
no 
  Sezione II: Oggetto dell'appalto 
  II.1) Descrizione 
  II.1.1)    Denominazione    conferita     all'appalto     dall'ente
aggiudicatore: Fornitura di batterie al piombo per i  rotabili  della
flotta Trenord. Lotto 1 CIG 6916317557 Lotto 2 CIG 6916330013 
  II.1.2) Tipo di appalto  e  luogo  di  consegna  o  di  esecuzione:
Fornitura 1 - Luogo principale di esecuzione dei lavori, di  consegna
delle forniture o di prestazione dei servizi: Siti produttivi Trenord
in Regione Lombardia - Codice NUTS 
  II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o  il
sistema dinamico di acquisizione (SDA): L'avviso riguarda un  appalto
pubblico 
  II.1.4) Informazioni relative all'accordo quadro 
  II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti:  L'appalto
ha ad oggetto la fornitura di  circa  1800  batterie  al  piombo  per
avviamento, da 6, 12 e 24 V, per le  diverse  tipologie  di  rotabili
facenti parte della Flotta Trenord. La fornitura sara'  divisa  in  2
distinti lotti di aggiudicazione aventi ad oggetto circa 900 batterie
al piombo per avviamento  ciascuno.  Entrambi  i  Lotti  avranno  una
durata di 24 mesi. 
  L'assegnazione  avverra'  per  singolo  lotto  mediante   procedura
negoziata con previa indizione di gara ai sensi dell'art. 124  D.lgs.
50/2016   con   aggiudicazione   all'offerta   economicamente    piu'
vantaggiosa. I documenti amministrativi e  tecnici  verranno  inviati
con successiva Richiesta d'Offerta alle societa' che, ad esito  della
corrente fase di  preselezione,  risulteranno  ammesse  al  prosieguo
della procedura di gara. Il fornitore dovra'  impegnarsi  ad  offrire
una garanzia di 24 mesi dalla data  di  installazione  sui  rotabili;
detta installazione dovra' avvenire entro 90 gg  dalla  consegna;  in
caso di dilazione dei termini di installazione da  parte  di  Trenord
decorreranno comunque i termini di garanzia di cui sopra. 
  II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV): 31421000 
  II.1.7) Informazioni relative all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP): L'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli appalti  pubblici
(AAP): no 
  II.1.8) Informazioni sui lotti:  Questo  appalto  e'  suddiviso  in
lotti: si 
  Le offerte vanno presentate per uno o piu' lotti 
  II.1.9) Informazioni sulle varianti: Ammissibilita' di varianti: no 
  II.2) Quantitativo o entita' dell'appalto 
  II.2.1)  Quantitativo  o   entita'   totale:   L'importo   presunto
complessivo   dell'appalto   e'   pari   ad   €   624.000,00    (euro
seicentoventiquattromila/00), IVA esclusa, cosi' suddiviso: 
  Lotto1: 
  L'importo presunto complessivo del Lotto 1 e' pari ad €  312.000,00
(euro trecentododicimila/00), IVA esclusa, cosi' suddiviso: 
  - € 260.000,00  (euro  duecentosessantamila/00)  per  la  fornitura
base; 
  - € 52.000,00 (euro cinquantaduemila/00) per eventuale aumento fino
ad un massimo del 20%. 
  Non sono previsti oneri per la sicurezza 
  Lotto2: 
  L'importo presunto complessivo del Lotto 2 e' pari ad €  312.000,00
(euro trecentododicimila/00), IVA esclusa, cosi' suddiviso: 
  - € 260.000,00  (euro  duecentosessantamila/00)  per  la  fornitura
base; 
  - € 52.000,00 (euro cinquantaduemila/00) per eventuale aumento fino
ad un massimo del 20%. 
  Non sono previsti oneri per la sicurezza 
  Valore stimato, IVA esclusa : 624.000,00 
  II.2.2)Opzioni : Opzioni: no 
  Descrizione delle opzioni: 
  II.2.3)Informazioni sui rinnovi: L'appalto e' oggetto di rinnovo: 
  Numero di rinnovi possibile: 
  II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione: Durata  in  mesi:
24 (dall'aggiudicazione dell'appalto) 
  Informazioni sui lotti 
  Lotto n.: 1 
  Denominazione: Lotto 1: Fornitura  di  batterie  al  piombo  per  i
rotabili della flotta Trenord. CIG6916317557 
  1) Breve descrizione: L'appalto ha ad oggetto la fornitura di circa
900 batterie al piombo per avviamento, da  6,  12  e  24  V,  per  le
diverse tipologie di rotabili facenti parte della Flotta Trenord. 
  2) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) 31421000 
  3) Quantitativo o entita': L'importo presunto complessivo del Lotto
1 e' pari ad € 312.000,00 (euro trecentododicimila/00), IVA esclusa, 
  cosi' suddiviso: 
  - € 260.000,00  (euro  duecentosessantamila/00)  per  la  fornitura
base; 
  - € 52.000,00 (euro cinquantaduemila/00) per eventuale aumento fino
ad un massimo del 20%. 
  Non sono previsti oneri per la sicurezza 
  Oneri della sicurezza non soggetti a ribasso d'asta: 0,00 EUR. 
  Valore stimato, IVA esclusa: 312.000,00EUR 
  4) Indicazione di una durata diversa dell'appalto  o  di  una  data
diversa di inizio/conclusione: 
  5) Ulteriori informazioni sui lotti: 
  Lotto n.: 2 
  Denominazione: Lotto 2: Fornitura  di  batterie  al  piombo  per  i
rotabili della flotta Trenord. CIG 6916330013 
  1) Breve descrizione: L'appalto ha ad oggetto la fornitura di circa
900 batterie al piombo per avviamento, da  6,  12  e  24  V,  per  le
diverse tipologie di rotabili facenti parte della Flotta Trenord. 
  2) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) 31421000 
  3) Quantitativo o entita': L'importo presunto complessivo del Lotto
1 e' pari ad € 312.000,00 (euro trecentododicimila/00), IVA  esclusa,
cosi' suddiviso: 
  - € 260.000,00  (euro  duecentosessantamila/00)  per  la  fornitura
base; 
  - € 52.000,00 (euro cinquantaduemila/00) per eventuale aumento fino
ad un massimo del 20%. 
  Non sono previsti oneri per la sicurezza 
  Oneri della sicurezza non soggetti a ribasso d'asta: 0,00 EUR. 
  Valore stimato, IVA esclusa: 312.000,00EUR 
  4) Indicazione di una durata diversa dell'appalto  o  di  una  data
diversa di inizio/conclusione: 
  5) Ulteriori informazioni sui lotti: 
  Sezione  III:  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico 
  III.1) Condizioni relative all'appalto 
  III.1.1)  Cauzioni  e  garanzie  richieste:  La  costituzione   del
deposito cauzionale a  garanzia  dell'offerta  sara'  richiesta  alle
societa'  che,  ad  esito  della  corrente  fase   di   preselezione,
risulteranno  ammesse  al  prosieguo  della  procedura  di  gara.  Le
modalita'  di  costituzione  saranno  disciplinate  nella   richiesta
d'offerta che  verra'  inviata  a  tali  societa'.  Si  precisa  che,
trattandosi di procedura esperita da impresa pubblica appartenente ai
c.d. settori speciali, non trova  applicazione  il  disposto  di  cui
all'art. 93, comma 7, del D.Lgs. 50/2016; non sara'  dunque  ammesso,
per gli operatori economici in possesso di certificazione del sistema
di qualita' aziendale e/o delle  altre  certificazioni  citate  dalla
richiamata disposizione normativa, il beneficio della  riduzione  del
50% dell'importo della garanzia provvisoria e definitiva. 
  III.1.2) Principali modalita' di finanziamento e di  pagamento  e/o
riferimenti alle disposizioni applicabili in  materia:  La  copertura
finanziaria  del  servizio  e'  cosi'  costituita:  fondi  propri  di
esercizio. 
  III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il  raggruppamento  di
operatori  economici  aggiudicatario  dell'appalto:  Sono  ammessi  a
partecipare alla gara tutti  i  soggetti  indicati  all'art.  45  del
D.Lgs. 50/2016. Al  momento  della  presentazione  della  domanda  di
partecipazione, i soggetti di cui all'art. 45, comma 1,lettere d), e)
ed f) del D.Lgs.  50/2016  potranno  non  essere  ancora  formalmente
costituiti, ma a condizione che l'offerta contenga l'impegno che,  in
caso di aggiudicazione, le stesse  imprese  costituiranno  l'ATI,  il
consorzio o il GEIE, e conferiranno mandato collettivo  speciale  con
rappresentanza ad una di esse, espressamente indicata  e  qualificata
come mandataria o capogruppo, la quale  stipulera'  il  contratto  in
nome e per conto proprio e delle mandanti. In caso di consorzi di cui
all'art. 45, comma 1, lett. b)  e  c)  del  D.Lgs.50/2016,  l'offerta
dovra' contenere l'indicazione dei consorziati esecutori. 
  Relativamente ai requisiti di cui ai punti III.2.2) a e III.2.2) b,
gli stessi dovranno essere posseduti in misura 
  non inferiore al 60 % dalla  capogruppo  e  comunque  nella  misura
minima del 20 % dalle altre imprese che 
  costituiscono il concorrente fatto salvo che il requisito  nel  suo
complesso debba essere posseduto dal 
  raggruppamento nel suo complesso. 
  In tutti i casi sopra indicati, in  caso  di  consorzio  stabile  o
consorzio di cooperative, si rinvia a quanto  disposto  dall'art.  47
del D.Lgs. n. 50/2016 in tema di possesso e  comprova  dei  requisiti
per la partecipazione alla gara. 
  Tutti i restanti requisiti, ove non e' prevista la ripartizione tra
mandante e mandatarie, devono essere posseduti interamente da tutti i
soggetti componenti l'ATI. 
  III.1.4)   Altre   condizioni   particolari:    La    realizzazione
dell'appalto e' soggetta a condizioni particolari: no 
  III.2)Condizioni di partecipazione 
  III.2.1)Situazione personale degli operatori economici,  inclusi  i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro  commerciale:  Informazioni  e  formalita'  necessarie   per
valutare la conformita' ai requisiti: 
  a) Dichiarazione/i sostitutiva/e ai sensi del  D.P.R.  n.  445/2000
ovvero per i concorrenti  non  residenti  in  Italia,  documentazione
idonea  equivalente  secondo   la   legislazione   dello   Stato   di
appartenenza, con le quali il legale rappresentante del concorrente o
suo procuratore: 
  1.1. Dichiara l'assenza delle cause di esclusione di  cui  all'art.
80  del  D.Lgs.  50/2016  mediante  la  compilazione  del  modello  B
scaricabile dal sito internet www.trenord.it. 
  1.2. Inoltre: 
  b) Dichiara l'iscrizione nel registro delle imprese della Camera di
Commercio o in analogo  registro  dello  Stato  di  appartenenza  (se
imprenditore straniero) da cui risulti che l'impresa opera in settore
analogo a quello oggetto del presente  bando  di  gara,  mediante  la
compilazione  del  modello  CCIAA  scaricabile  dal   sito   internet
www.trenord.it. 
  III.2.2) Capacita' economica e finanziaria 
  Informazioni e formalita' necessarie per valutare la conformita' ai
requisiti: 
  a) dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la  quale
attestano di aver realizzato  nel  triennio  2013-2015  un  fatturato
globale  non  inferiore  complessivamente  ad  €   700.000,00   (euro
settecentomila/00); in caso di partecipazione ad entrambi i lotti  il
fatturato globale nel triennio indicato dovra' essere non inferiore a
€ 1.400.000,00 (eurounmilionequattrocentomila/00). 
  b)dichiarazione resa ai sensi del  D.P.R.  445/2000  con  la  quale
attestano di avere un fatturato specifico nello stesso triennio,  per
la fornitura di batterie di avviamento al piombo, per un importo  non
inferiore ad € 150.000,00 (euro centocinquantamila/00);  in  caso  di
partecipazione  ad  entrambi  i  lotti  il  fatturato  specifico  nel
triennio indicato dovra' essere non inferiore a  €  300.000,00  (euro
trecentomila/00). 
  c)allegare idonee dichiarazioni rilasciate  da  almeno  2  istituti
bancari operanti in  ambito  UE,  da  cui  risulti  che  il  soggetto
concorrente abbia fatto fronte ai  suoi  impegni  con  regolarita'  e
puntualita',  nonche'  la  complessiva  solidita'   finanziaria   del
soggetto 
  b) idonee dichiarazioni rilasciate da  almeno  2  istituti  bancari
operanti in ambito UE, da cui risulti  che  il  soggetto  concorrente
abbia fatto fronte ai suoi impegni  con  regolarita'  e  puntualita',
nonche' la complessiva solidita' finanziaria del soggetto. 
  III.2.3) Capacita' tecnica: Informazioni  e  formalita'  necessarie
per valutare la conformita' ai requisiti: Dichiarazione resa ai sensi
del D.P.R.445/2000 con la quale l'azienda attesti: 
  a) dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la  quale
attestano di possedere la certificazione di qualita' UNI EN ISO  9001
per  attivita'  coerenti  con  l'oggetto  del  bando  rilasciata   da
organismo accreditato ACCREDIA o equivalente per soggetti  stranieri,
di cui dovra' allegarsi copia conforme. 
  b) Dichiarazione resa ai sensi del D.P.R.  445/2000  con  la  quale
attestano di aver fornito nel triennio 2013 - 2015 batterie al piombo
per avviamento, da 6, 12 e 24 V, per  rotabili  ferroviari  allegando
almeno due attestazioni di buon esito rilasciate dal committente  con
la quale si attesta che ha fornito nel triennio batterie analoghe con
esito positivo. 
  III.2.4) Informazioni concernenti appalti riservati 
  III.3) Condizioni relative agli appalti di servizi 
  III.3.1) Informazioni relative ad una particolare  professione:  La
prestazione del servizio e' riservata ad una particolare professione:
no 
  III.3.2) Personale responsabile dell'esecuzione del servizio 
  Le persone giuridiche devono  indicare  il  nome  e  le  qualifiche
professionali  del  personale  incaricato   della   prestazione   del
servizio: no 
  Sezione IV : Procedura 
  IV.1) Tipo di procedura 
  IV.1.1) Tipo di procedura: Negoziata. Sono gia' stati scelti alcuni
candidati (se del  caso  nell'ambito  di  alcuni  tipi  di  procedure
negoziate): no 
  IV.2) Criteri di aggiudicazione 
  IV.2.1) Criteri  di  aggiudicazione:  Offerta  economicamente  piu'
vantaggiosa in base  ai  criteri  indicati  nel  capitolato  d'oneri,
nell'invito a presentare offerte o a negoziare oppure  nel  documento
descrittivo. 
  IV.2.2) Informazioni  sull'asta  elettronica:  Ricorso  ad  un'asta
elettronica: no 
  IV.3) Informazioni di carattere amministrativo: 
  IV.3.1) Numero  di  riferimento  attribuito  al  dossier  dall'ente
aggiudicatore: Lotto 1 CIG 6916317557 Lotto 2 CIG 6916330013 
  IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: 
  IV.3.3)  Condizioni  per  ottenere  il  capitolato  d'oneri  e   la
documentazione complementare: 
  IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di
partecipazione: 23/01/2017 Ora 12:00 
  IV.3.5) Lingue utilizzabili per la presentazione  delle  offerte  o
delle domande di partecipazione: ITALIANO 
  IV.3.6) Periodo minimo durante il quale  l'offerente  e'  vincolato
alla propria offerta: 
  IV.3.7) Modalita' di apertura delle offerte: 
  Sezione VI: Altre informazioni 
  VI.1) Informazioni sulla periodicita':  Si  tratta  di  un  appalto
periodico: no 
  VI.2) Informazioni sui fondi dell'Unione europea 
  VI.3) Informazioni complementari: 
  1)  Il  criterio  di  aggiudicazione  sara'   quello   dell'offerta
economicamente piu' vantaggiosa (art. 95 D.Lgs.  50/16)  in  base  ai
criteri: 80% offerta economica, 20%  offerta  tecnica.  I  criteri  e
subcriteri sono indicati nella  successiva  Richiesta  d'Offerta  che
sara' inviata alle societa' che, ad  esito  della  corrente  fase  di
preselezione, risulteranno ammesse al prosieguo della procedura. 
  2) L'assegnazione avverra' per singolo lotto. 
  a - E' facolta' dei concorrenti formulare offerta  per  entrambi  i
lotti, tuttavia a ciascun concorrente potra' essere affidato un  solo
lotto. 
  b - Qualora per l'altro lotto non fosse pervenuta alcuna ulte-riore
offerta, il concorrente potra' risultare assegnatario anche  di  tale
lotto, purche' in possesso cumulativamente dei requisiti di capacita'
economica e finanziaria  nonche'  di  quelli  di  ca-pacita'  tecnica
richiesti dagli atti di gara per entrambi i lotti:  l'affidamento  in
via  definitiva  anche  dell'ulteriore  lotto  e'  condizionato  alla
dimostrazione dell'effettivo possesso dei requisiti nella  misura  da
ultimo indicata. 
  c- Qualora l'applicazione del criterio di aggiudicazione  stabilito
dagli atti di  gara  dovesse  comportare  l'affidamento  al  medesimo
concorrente di un numero di lotti superiore ad 1, salvo l'ipotesi  di
cui al punto 2, tale soggetto risultera' affidatario del  solo  lotto
per il quale avra' ottenuto il punteggio  complessivo  piu'  elevato,
mentre il lotto residuo sara' affidato al concorrente che segue nella
graduatoria di gara. 
  d - In caso il concorrente abbia  ottenuto  il  medesimo  punteggio
relativamente ad entrambi i lotti si procedera' mediante sorteggio. 
  3) Il D.Lgs. 50/16 parte II Titolo VI- Sezioni dalla I alla  III  -
disciplina la presente procedura. 
  4)  La  domanda  di  partecipazione  deve  essere  fatta  pervenire
all'indirizzo di cui al punto 1 del presente bando, Trenord - Ufficio
Protocollo, a pena di esclusione dalla gara, entro la  data  prevista
al punto IV.3.4) recando all'esterno la seguente  dicitura:  ┬źDomanda
di partecipazione per Fornitura di batterie al piombo per i  rotabili
della flotta Trenord┬╗ precisando il/i  lotto/lotti  per  i  quali  si
partecipa. 
  Se si partecipa per entrambi i lotti  e'  necessario  riportare  la
dicitura relativa a ciascun lotto  e  al  suo  interno  inserire  due
distinte buste chiuse e sigillate con  l'indicazione,  per  ciascuna,
del lotto per cui si partecipa. 
  Le buste, dovranno contenere i documenti / dichiarazioni  richieste
dal bando di gara per la qualificazione ad uno o all'altro lotto. 
  Si precisa che il plico dovra' recare, all'esterno, le informazioni
relative all'operatore economico concorrente [denominazione o ragione
sociale, codice fiscale, telefono, fax] Nel caso di  concorrenti  con
idoneita'  plurisoggettiva  (raggruppamenti  temporanei  di  impresa,
consorzio ordinario, ecc.) vanno riportati sul plico le  informazioni
di tutti i singoli partecipanti, gia' costituiti o da costituirsi. 
  5) E'  possibile  ottenere  chiarimenti  sulla  presente  procedura
mediante  la  proposizione  di  quesiti  scritti  da   inoltrare   al
Responsabile del Procedimento in fase di affidamento esclusivamente a
mezzo fax n. +39 0285114621 entro il giorno 12/01/2017  Non  saranno,
pertanto, fornite risposte ai quesiti  pervenuti  successivamente  al
termine indicato. Le  risposte  alle  richieste  di  chiarimenti  e/o
eventuali ulteriori informazioni sostanziali in merito alla  presente
procedura,   saranno   pubblicate   in   forma   anonima   nel   sito
www.trenord.it alla  sezione  bandi  e  gare  e  costituiranno  parte
integrante della documentazione di gara. 
  6) In tema di avvalimento, si  applica  l'art.  89  del  D.Lgs.  n.
50/2016. 
  7) Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, si informa che i  dati  comunicati
dai concorrenti verranno utilizzati  solo  perle  finalita'  connesse
all'espletamento della procedura di gara e verranno comunque trattati
in modo tale da garantirne la riservatezza e la sicura conservazione. 
  8) La Stazione Appaltante, in ottemperanza alle previsioni  di  cui
all'art. 1, comma 32 dellaL.190/2012,provvedera'  alla  pubblicazione
nel proprio sito web istituzionale  delle  informazioni  inerenti  le
domande di partecipazione relative  all'espletamento  della  presente
procedura. 
  9) Stante l'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e nei limiti dello stesso
sono  escluse  le  domande  in  caso  di  mancato  adempimento   alle
prescrizioni previste dal Codice degli Appalti e dal  Regolamento  di
Attuazione nonche' dai provvedimenti attuativi, in quanto applicabili
a Trenord ex art. 114 D.Lgs. 50/16, e da altre disposizioni di  legge
vigenti, nonche' nei casi di  incertezza  assoluta  sul  contenuto  o
sulla provenienza della domanda, per difetto di sottoscrizione  o  di
altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrita' del  plico
contenente  l'offerta  o  la  domanda  di  partecipazione   o   altre
irregolarita'  relative  alla  chiusura  dei  plichi,  tali  da   far
ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato  violato  il
principio di  segretezza  delle  offerte  e  in  ogni  caso  in  cui,
espletato  il  soccorso  istruttorio,  il  concorrente  non  provveda
all'integrazione della documentazione, costituendo  tale  circostanza
difetto di serieta' dell'offerta.  La  sanzione  pecuniaria  prevista
dall'art. 83, comma 9, del Codice e' fissata in: 
  Lotto 1: 312,00 EUR (trecentododici/00euro). 
  Lotto 2: 312,00 EUR (trecentododici/00euro). 
  10) Trenord Srl si riserva di escludere  le  offerte  formulate  da
raggruppamenti sovrabbondanti qualora le  modalita'  di  costituzione
del raggruppamento rivelino profili anticoncorrenziali. 
  11) In conformita' con quanto disposto dall'art. 52 del  D.Lgs.  n.
50/16,  il  concorrente  dovra'  indicare,  in   sede   di   offerta,
l'indirizzo di posta elettronica  certificata  per  le  comunicazioni
nonche' il numero di fax al fine dell'invio delle stesse. In caso  di
raggruppamenti temporanei, GEIE, aggregazioni di imprese  di  rete  o
consorzi ordinari, anche se non  ancora  costituiti  formalmente,  la
comunicazione inviata al mandatario si  intende  validamente  resa  a
tutti gli operatori economici raggruppati, aggregati  o  consorziati.
In caso di avvalimento, la  comunicazione  inviata  all'offerente  si
intende validamente resa a tutti gli operatori economici ausiliari. 
  12) Il subappalto e' ammesso con le modalita' di cui  all'art.  105
D.Lgs.  50/16:  (e'  obbligatoria  l'indicazione   della   terna   di
subappaltatori di cui all'art. 105, comma 6, D.Lgs. 50/16). La  quota
parte subappaltabile non deve essere in ogni caso superiore al  30  %
dell'importo complessivo del contratto. 
  13) Le spese per la  pubblicazione  sulla  Gazzetta  ufficiale  del
presente bando di  gara  sono  rimborsate  alla  stazione  appaltante
dall'aggiudicatario    entro    il    termine    di     60     giorni
dall'aggiudicazione: a tal fine Trenord provvedera' alla fatturazione
nei confronti del Soggetto Aggiudicatario e tale fatturazione  potra'
essere compensata con i pagamenti dovuti al  Soggetto  Aggiudicatario
medesimo per l'esecuzione dell'appalto. 
  14)  Non  sono  ammesse   offerte   in   aumento.   Si   procedera'
all'aggiudicazione anche in presenza  di  una  sola  offerta  valida,
sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. 
  15) La Stazione Appaltante si riserva di negoziare. 
  16) Il presente bando di gara non  vincola  in  alcun  modo  questa
societa' che si riserva di annullare in qualsiasi  momento  la  gara,
ne'  determinano  pertanto  l'insorgere  di   eventuali   diritti   e
aspettative di sorta al riguardo da parte dei candidati. 
  17) decorsi 6 (sei) mesi dal termine di presentazione delle offerte
senza che Trenord abbia provveduto 
  all'aggiudicazione, i soggetti  offerenti  e  Trenord  si  potranno
ritenere svincolati da  qualsiasi  impegno.  Trenord  si  riserva  la
facolta' di contattare il  primo  classificato  e,  previo  eventuale
aggiornamento  del   prezzo,   invitarlo   a   confermare   l'offerta
presentata. In caso di diniego del primo classificato si  riserva  la
facolta' di rivolgersi al secondo classificato e,  di  seguito,  agli
altri in graduatoria. 
  18) Responsabile del procedimento in fase di affidamento: ing. Dino
Simeoni. 
  19)  Responsabile  del  procedimento  in  fase  di  esecuzione  del
servizio: ing. Massimilano Serafini 
  21) Responsabile per il diritto di accesso  agli  atti:  avv.  Yari
Mori. 
  VI.4) Procedure di ricorso 
  VI.4.1) Organismo  responsabile  delle  procedure  di  ricorso  TAR
Lombardia Milano 
  VI.4.2) Presentazione di ricorsi 
  VI.4.3) Servizio presso  il  quale  sono  disponibili  informazioni
sulla presentazione dei ricorsi 
  VI.5) Data di spedizione del presente avviso: 19/12/2016 

                           Un procuratore 
                          ing. Dino Simeoni 

 
TX16BFM18188
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.