BANCA D'ITALIA

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.31 del 15-3-2017)

 
                            Bando di gara 
 

  SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE  Denominazione  ufficiale
Banca d'Italia Indirizzo postale Via Nazionale, 91 Citta' Roma Codice
postale  00184  Paese  IT  Punti  di  contatto   Posta   elettronica:
servizio.app.appalti.informatici@bancaditalia.it            Indirizzi
internet-Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice  URL:
http://www.bancaditalia.it Indirizzo del profilo di committente  URL:
https://gareappalti.bancaditalia.it.  Ulteriori   informazioni   sono
disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati. Il capitolato
d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il
dialogo competitivo e per il sistema dinamico di  acquisizione)  sono
disponibili presso I punti di contatto sopra indicati Le offerte o le
domande di partecipazione vanno inviate a I punti di  contatto  sopra
indicati I.2) Tipo di  amministrazione  aggiudicatrice  Altro:  Banca
Centrale. L'amministrazione  aggiudicatrice  acquista  per  conto  di
altre amministrazioni aggiudicatrici: no. 
  SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO  II.1.1)  Denominazione  conferita
all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Procedura aperta per
l'acquisizione di una piattaforma per Intelligent Workload Management
(IWM) - (G010/16). II.1.2) Tipo di appalto e luogo di consegna  o  di
esecuzione: Forniture. Acquisto. Luogo principale di  esecuzione  dei
lavori, di consegna delle forniture o  di  prestazione  dei  servizi:
Roma Codice NUTS ITE43 II.1.3) Informazioni  sugli  appalti  pubblici
L'avviso riguarda un  appalto  pubblico.  II.1.5)  Breve  descrizione
dell'appalto  o  degli  acquisti:   La   procedura   e'   finalizzata
all'acquisizione di licenze software e servizi per una piattaforma di
Intelligent  Workload  Management.   In   particolare   e'   prevista
l'acquisizione di: 1.una piattaforma software di Intelligent Workload
Management (IWM) preposta alla distribuzione del  carico  elaborativo
sui ┬źnodi┬╗ di calcolo  dell'infrastruttura  SOA  e  relativi  servizi
professionali  specialistici  (a  corpo)  per   l'installazione,   la
configurazione,  il  tailoring  dell'infrastruttura  e  il  knowledge
transfer  nei  confronti  del  personale  di  Banca;   2.servizi   di
manutenzione di tutte le componenti software  di  cui  al  precedente
punto  1,  per  un  periodo  base  di  60  mesi  con  decorrenza  dal
completamento  del   collaudo   d'accettazione   dell'infrastruttura;
3.servizi professionali di assistenza specialistica (con tariffazione
a consumo) per il supporto all'integrazione e all'avvio  della  nuova
piattaforma e per eventuali attivita' di manutenzione evolutiva  fino
a un impegno massimo di 4 800 ore/persona, da  erogare  su  richiesta
della  Banca  nell'arco  del  periodo  di   efficacia   contrattuale.
L'appalto non e' stato suddiviso: - in lotti prestazionali in  quanto
le attivita' di  set-up,  configurazione  e  personalizzazione  della
soluzione richiedono  conoscenze  e  competenze  di  dettaglio  delle
tecnologie e delle componenti software oggetto della  fornitura,  che
determinano  l'impossibilita'  di  separare   le   stesse   su   base
qualitativa o in conformita' alle diverse  fasi  di  progetto;  -  in
lotti funzionali  in  quanto  l'esecuzione  efficace  della  commessa
richiede un interlocutore  e  un  responsabile  unico  tanto  per  la
fornitura  software,  che  per  l'erogazione   dei   servizi   e   la
manutenzione. Ulteriori informazioni sono contenute nel  Disciplinare
di gara e relativi allegati, che  costituiscono  parte  integrante  e
sostanziale del presente Bando.. II.1.6) Vocabolario comune  per  gli
appalti (CPV) Oggetto  principale:  48000000.  Oggetto  complementare
72228000. II.1.7) Informazioni  relative  all'accordo  sugli  appalti
pubblici (AAP) L'appalto e' disciplinato dall'accordo  sugli  appalti
pubblici (AAP) si' II.1.8) Lotti:  Questo  appalto  e'  suddiviso  in
lotti: no II.1.9) Ammissibilita' di varianti: no. II.2)  Quantitativo
o  entita'  dell'appalto  II.2.1)  Quantitativo  o  entita'   totale:
(compresi tutti gli eventuali lotti, rinnovi e opzioni, se del caso).
L'importo a base d'asta e' di 531.967,00 EUR (IVA esclusa). L'importo
massimo stimato, comprensivo dell'opzione prevista dal punto II.2.2),
e' pari a 795.082,00 (IVA  esclusa).  Le  prestazioni  oggetto  della
commessa sono di natura intellettuale; pertanto non si  procede  alla
redazione del DUVRI e i costi della sicurezza connessi con  i  rischi
da interferenze sono stimati  pari  a  zero.  II.2.2)  Opzioni:  si'.
Descrizione delle opzioni: E' prevista la facolta' per  la  Banca  di
prevedere  una  componente  opzionale,  pari  al   massimo   al   50%
dell'importo offerto. II.2.3) Informazioni sui rinnovi: L'appalto  e'
oggetto di rinnovo: no. II.3) Durata in mesi: 60. 
  SEZIONE  III:  INFORMAZIONI  DI  CARATTERE  GIURIDICO,   ECONOMICO,
FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all'appalto III.1.1)
Cauzioni e  garanzie  richieste:  l'offerta  di  ciascun  concorrente
dovra' essere corredata dalla garanzia di cui all'art. 93 del  D.Lgs.
n. 50/2016 e s.m.i. L'importo della garanzia e' pari a  €  15.902,00,
salve le riduzioni previste dallo stesso  art.  93.  Per  quanto  non
indicato nel presente Bando, si fa rinvio al Disciplinare di  gara  e
all'art. 6 delle Condizioni generali di  utilizzo  del  Portale  Gare
Telematiche   della   Banca    d'Italia,    disponibili    al    link
https://gareappalti.bancaditalia.it. III.1.2) Principali modalita' di
finanziamento  e  di  pagamento  e/o  riferimenti  alle  disposizioni
applicabili in materia: I pagamenti saranno effettuati, a  valere  su
fondi propri della Banca d'Italia, nei  termini  di  legge.  III.1.3)
Forma giuridica che dovra' assumere il  raggruppamento  di  operatori
economici   aggiudicatario   dell'appalto:   La   partecipazione   di
raggruppamenti  temporanei  (RTI),  gruppi   europei   di   interesse
economico (GEIE), consorzi di imprese e reti di imprese e' ammessa ai
sensi e nei limiti fissati dagli artt. 45 e 48 del D.Lgs. n.  50/2016
e s.m.i., secondo le modalita' indicate nel Disciplinare di gara.  Ai
sensi dell'art. 48 del D.Lgs. n. 50/2016  la  prestazione  principale
dell'appalto e' costituita da quanto indicato al numero 1  del  punto
II.1.5.  III.1.4)  Altre  condizioni  particolari.  La  realizzazione
dell'appalto  e'  soggetta  a  condizioni  particolari:  no.   III.2)
Condizioni di  partecipazione  III.2.1)  Situazione  personale  degli
operatori economici,  inclusi  i  requisiti  relativi  all'iscrizione
nell'albo professionale o nel registro  commerciale.  Informazioni  e
formalita' necessarie  per  valutare  la  conformita'  ai  requisiti:
Costituiscono causa di esclusione dalla gara: 1. l'insussistenza  dei
requisiti di cui all'art. 83 del D.Lgs. n. 50/2016; 2. le  situazioni
previste dagli artt. 48, comma  7,  80  e  89,  comma  7  del  D.Lgs.
n.50/2016 e s.m.i. e  dall'art.  53,  comma  16-ter,  del  D.Lgs.  n.
165/2001; 3. il mancato versamento del contributo a favore dell'ANAC.
Inoltre, qualora il concorrente abbia sede, residenza o domicilio  in
Paesi cosiddetti black list, si applica quanto previsto  nel  decreto
del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 14.12.2010, attuativo
dell'art.  37,  comma  1,  legge  n.  122/2010.  III.2.2)   Capacita'
economica e finanziaria. Informazioni  e  formalita'  necessarie  per
valutare la conformita' ai requisiti :-: III.2.3)  Capacita'  tecnica
Informazioni e formalita' necessarie per valutare la  conformita'  ai
requisiti: Art. 83, comma 1, lett. c) e Allegato XVII del  D.Lgs.  n.
50/2016. Livelli minimi di  capacita'  richiesti:  -  aver  eseguito,
negli ultimi 3 anni, almeno una  commessa  per  la  realizzazione  di
piattaforme di  Intelligent  Workload  Management.  La  comprova  del
possesso dei requisiti di cui sopra avverra' mediante  presentazione,
entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta  inoltrata
dalla Banca, di: a) attestazione di  regolare  esecuzione  rilasciata
dal  committente,  o  di  altra  documentazione  comunque  idonea   a
comprovare  l'oggetto  di  ciascuna  commessa  e  la   sua   regolare
esecuzione. III.3.1) La prestazione del servizio e' riservata ad  una
particolare professione: no. 
  SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1.1) Tipo  di  procedura:  Aperta  IV.2.1)
Criteri di aggiudicazione: Offerta  economicamente  piu'  vantaggiosa
IV.2.2) Ricorso ad un'asta  elettronica:  no  IV.3)  Informazioni  di
carattere amministrativo IV.3.1) Numero di riferimento attribuito  al
dossier   dall'amministrazione   aggiudicatrice:   G010/16.   IV.3.2)
Pubblicazioni precedenti relative allo  stesso  appalto:  no  IV.3.3)
Condizioni  per  ottenere   il   capitolato   d'oneri   e   documenti
complementari o il documento descrittivo. Documenti a pagamento:  no.
IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle  domande  di
partecipazione   Data:   12/04/2017   Ora:   16:00   IV.3.6)   Lingue
utilizzabili per la presentazione delle  offerte:  italiano.  IV.3.7)
Periodo minimo durante il quale l'offerente e' vincolato alla propria
offerta: in giorni 270 (dal termine ultimo per il  ricevimento  delle
offerte).  IV.3.8)  Modalita'  di  apertura  delle   offerte:   Data:
19/04/2017 Ora: 10:00 Luogo: Presso gli uffici della Banca  d'Italia,
situati  in  Frascati,  via  Luigi  Einaudi  (traversa  di   via   di
Vermicino). Persone ammesse ad assistere all'apertura  delle  offerte
si': un rappresentante munito di delega, per  ciascuna  impresa,  nel
rispetto di quanto previsto nel Disciplinare di gara. 
  SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.3) Informazioni complementari: Il
presente Bando di gara e' emanato sulla base del provvedimento  della
Banca d'Italia  di  determina  a  contrarre  e-proc.  n.  119436  del
24.2.2017.  Il  codice  di  identificazione  del  procedimento  (CIG)
attribuito alla presente iniziativa dall'ANAC  e'  6992951DB5.  Detto
codice  deve  essere  utilizzato  per  il  pagamento  del  contributo
previsto dall'art. 1, comma 67, della legge 266/2005 quale condizione
di ammissibilita' dell'offerta. La procedura di gara  si  svolge  con
modalita'  telematiche,  secondo  quanto  indicato  nelle  Condizioni
generali  di  utilizzo  del  Portale  Gare  Telematiche  della  Banca
d'Italia disponibili al link https://gareappalti.bancaditalia.it. Non
saranno pertanto ammesse offerte presentate con modalita' diverse  da
quelle previste per l'utilizzo di detto  Portale.  Gli  operatori  di
mercato che intendessero  partecipare  sono  invitati  a  registrarsi
tempestivamente sul Portale, secondo  quanto  indicato  nelle  citate
Condizioni di utilizzo (cfr., in  particolare,  l'art.  3,  comma  7,
delle citate Condizioni). Il  contratto  non  conterra'  la  clausola
compromissoria di cui all'art. 209 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.  Ai
sensi dell'art. 105, comma 4 del D.Lgs. n.  50/2016  si  precisa  che
tutte le prestazioni oggetto  dell'appalto  sono  subappaltabili.  La
Banca  d'Italia   si   riserva   la   facolta'   di   non   procedere
all'aggiudicazione della gara, ai sensi dell'art. 95, comma  12,  del
D.Lgs. n. 50/2016, qualora  nessuna  offerta  risulti  conveniente  o
idonea in relazione all'oggetto  del  contratto.  Trova  applicazione
l'art. 5, comma 2 del Decreto del Ministero  delle  Infrastrutture  e
dei  Trasporti   del   2/12/2016   circa   il   rimborso   da   parte
dell'aggiudicatario delle spese  per  la  pubblicazione  obbligatoria
degli avvisi e del bando; tali spese sono stimate  in  €  11.000,  al
netto degli oneri fiscali. Per tutto quanto non previsto nel presente
Bando si fa espresso rinvio al Disciplinare di  gara  e  ai  relativi
allegati, che  formano  parte  integrante  e  sostanziale  del  Bando
medesimo. La documentazione di gara  e'  pubblicata  sul  profilo  di
committente        di        cui         al         punto         I.1
(https://gareappalti.bancaditalia.it).    Il     responsabile     del
procedimento e' il dr. Stefano  Fabrizi  del  Servizio  Appalti.VI.4)
Procedure di ricorso VI.4.1) Organismo responsabile  delle  procedure
di ricorso: Tribunale  Amministrativo  Regionale  del  Lazio  -  Roma
Italia VI.4.2) Presentazione di  ricorsi.  Informazioni  precise  sui
termini di presentazione dei ricorsi: Il termine di presentazione del
ricorso  e'  di  30   giorni   decorrente   dalla   ricezione   della
comunicazione di cui all'art. 76, comma 5 del D.Lgs.  n.  50/2016  o,
per le clausole  del  bando  di  gara  immediatamente  lesive,  dalla
pubblicazione del bando sulla  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica
Italiana, ovvero in ogni  altro  caso,  dalla  conoscenza  dell'atto.
VI.5) Data di spedizione del presente avviso alla GUUE: 28/02/2017. 

      Per delega del direttore generale - Il capo del servizio 
                   dott. Vincenzo Mesiano Laureani 

 
TX17BFM4081
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.