AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO

(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.37 del 28-3-2018)

 
                            Bando di gara 
 

  Sezione I) Amministrazione aggiudicatrice. 
  I.1)    Denominazione,    indirizzi:    denominazione    ufficiale:
amministrazione  provinciale  di   Catanzaro   (Settore   Appalti   -
Contratti) - indirizzo postale piazza Rossi  -  Citta':  Catanzaro  -
Codice postale 88100: - Paese: Italia. 
  Persona di contatto: dott. Antonio Russo - telefono: 09611/84253  -
Posta elettronica: a.russo@provincia.catanzaro.it - fax 0961/84650  -
Codice NUTS ITF61. 
  Indirizzo         internet:          indirizzo          principale:
http://www.provincia.catanzaro.it  -   indirizzo   del   profilo   di
committente: http://www.provincia.catanzaro.it 
  I.3) Comunicazione:  i  documenti  gara  sono  disponibili  per  un
accesso     gratuito,     illimitato      e      diretto      presso:
http://www.provincia.catanzaro.it/bandi/bandi-di-gara-per-lavori 
  Ulteriori  informazioni   sono   disponibili   presso   l'indirizzo
sopraindicato. 
  Le  offerte  o  le  domande   di   partecipazione   vanno   inviate
all'indirizzo sopraindicato. 
  I.4) Tipo di amministrazione aggiudicatrice: Autorita' Regionale  o
locale. 
  I.5)  Principali  settori  di  attivita':  servizi  generali  delle
amministrazioni pubbliche. 
  Sezione II) Oggetto. 
  II.1.1) Denominazione: intervento  miglioramento  sismico  immobile
sede del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Catanzaro. Numero di
riferimento P.A. 14/2018. 
  II.1.2) Codice CPV principale 45216121-8. 
  II.1.3) Tipo di appalto lavori. 
  II.1.4) Breve descrizione: affidamento lavori miglioramento sismico
immobile sede del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Catanzaro. 
  L'intervento de quo  mira  a  recuperare  l'efficienza  strutturale
aumentando la resistenza del complesso. 
  II.1.5) Valore totale stimato: valore, IVA esclusa € 2.320.996,33. 
  II.1.6) Informazioni relative ai lotti: questo appalto e' suddiviso
in lotti: no. 
  II.2.3) Luogo di esecuzione: Codice NUTS: ITF63. 
  Luogo principale di esecuzione: Catanzaro. 
  II.2.4)  Descrizione  dell'appalto:  l'intervento  de  quo  mira  a
recuperare l'efficienza strutturale mediante: 
    a) il miglioramento del confinamento dei nodi di base e testa dei
pilastri al fine di salvaguardare questi elementi  strutturali  dalla
formazione di cerniere; 
    b) spostamento dei telai in cemento armato in corrispondenza  dei
corpi d'angolo in modo da definire giunti sismici adeguati; 
    c) solidarizzazione dei giunti dei corpi centrali; 
    d)   ridistribuzione   delle   sollecitazioni   sulle   strutture
attraverso un intervento in fondazione di  rinforzo  con  una  platea
nervata  da  costruire  all'interno  del  graticcio   di   fondazione
esistente. 
  Importo complessivo appalto (compresi  oneri  della  sicurezza):  €
2.320.996,33. 
  Oneri per l'attuazione dei piani della  sicurezza  non  soggetti  a
ribasso: € 25.578,86. 
  Categoria prevalente OG1 importo € 2.181.987,84 (compresi oneri  di
sicurezza) class. IV. 
  Categoria  scorporabili:  OG11  (a   qualificazione   obbligatoria)
importo € 139.008,49 (compresi oneri di sicurezza) Class. 1ยช. 
  La categoria OG11 e' subappaltabile. 
  La categoria scorporabile OG11 non posseduta dal  concorrente  puo'
essere coperta con la classifica della Ctg. prevalente e  dichiarando
obbligatoriamente a pena di esclusione la volonta' di  subappaltarla,
tenendo sempre presente che l'eventuale subappalto  totale  non  puo'
superare la quota del 30% dell'importo complessivo del contratto. 
  II.2.5) Criteri  di  aggiudicazione:  il  prezzo  non  e'  il  solo
criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati  solo  nei
documenti di gara. 
  II.2.6) Valore stimato: valore, I.V.A. esclusa: € 2.320.996,33. 
  II.2.7) Durata del contratto d'appalto: durata in giorni: 730 -  il
contratto d'appalto e' oggetto di rinnovo: no. 
  II.2.10) Informazioni sulle varianti:  sono  autorizzate  varianti:
si. 
  II.2.11) Informazioni relative alle opzioni: opzioni: no. 
  II.2.13)  Informazioni  relative  ai  fondi  dell'Unione   europea:
l'appalto e' connesso ad un  progetto  e/o  programma  finanziato  da
fondi dell'Unione europea: no. 
  II.2.14)  Informazioni  complementari:  aggiudicazione   anche   in
presenza di una sola offerta valida se congrua e conveniente. In caso
di offerte uguali (parita' nel punteggio complessivo)  si  procedera'
ad individuare l'offerta migliore privilegiando l'offerta  che  avra'
totalizzato un miglior punteggio nell'offerta tecnica e, in  caso  di
ulteriore procedera' al pubblico sorteggio. 
  Sezione  III)  Informazioni  di  carattere  giuridico,   economico,
finanziario e tecnico. 
  III.1) Condizioni di partecipazione. 
  III.1.1)  Abilitazione  all'esercizio  professionale,   inclusi   i
requisiti  relativi  all'iscrizione  nell'albo  professionale  o  nel
registro commerciale: elenco e breve descrizione delle condizioni. 
  Iscrizione per attivita' inerente a  quella  oggetto  del  presente
appalto  nel  registro  delle  imprese  della  Camera  di  Commercio,
Industria  e  Artigianato  (per  le  ditte  con  sede  in  uno  Stato
straniero, indicate i dati nell'albo o lista ufficiale dello Stato di
appartenenza). 
  III.1.2) Capacita' economica e finanziaria:  criteri  di  selezione
indicati nei documenti di gara. 
  III.1.3) Capacita' professionale e tecnica:  criteri  di  selezione
indicati nei documenti di gara. 
  III.2.2)  Condizioni  di  esecuzione   del   contratto   d'appalto:
l'aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e nei
modi previsti dall'art. 10,  comma  1,  del  decreto  legislativo  n.
50/2016 nonche' la polizza di cui all'art. 103, comma 7, del medesimo
decreto legislativo per una somma assicurata pari a € 500.000,00  per
massimale e per un importo pari a quello di aggiudicazione per  danni
(la garanzia fideiussoria per la cauzione definitiva e  la  copertura
assicurativa di cui al comma 7 del richiamato art. 103 devono  essere
strutturate sulla base dei modelli tipo di cui al D.M. n. 123 del  12
marzo 2004). 
  Si applicano le disposizioni previste dall'art. 93,  comma  7,  del
decreto legislativo n. 50/2016. (Il  concorrente  deve  segnalare  il
possesso del necessario requisito e documentarlo nei modi  prescritti
dalle norme vigenti). 
  Sezione IV) Procedura. 
  IV.1.1) Tipo di procedura: procedura aperta. 
  IV.1.8) Informazioni relative all'accordo  sugli  appalti  pubblici
(AAP): l'appalto e' disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici:
si. 
  IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di
partecipazione: data 20 aprile 2018 - ora locale: 12,00. 
  IV.2.4) Lingue utilizzabili per la presentazione  delle  offerte  o
delle domande di partecipazione: italiano. 
  IV.2.6) Periodo minimo durate il  quale  l'offerente  e'  vincolato
alla propria offerta: durata in mesi: 6 dal  termine  ultimo  per  il
ricevimento delle offerte). 
  IV.2.7) Modalita' di apertura delle offerte: data 30 aprile 2018  -
ora locale: 9,00. Luogo:  settore  appalti-contratti  amministrazione
Provinciale di Catanzaro (Piazza Rossi 88100 Catanzaro)  informazioni
relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura. 
  Legali rappresentanti concorrenti ovvero soggetti muniti  specifica
delega conferita dai suddetti legali rappresentanti. 
  Sezione VI) Altre informazioni. 
  VI.1) Informazioni relative alla rinnovabilita': si  tratta  di  un
appalto rinnovabile: no. 
  VI.2) Informazioni relative ai flussi di lavoro  elettronici  sara'
accettata la fatturazione elettronica. 
  VI.3) Informazioni complementari: 
    a) il progetto e' stato validato come da verbale del  15  gennaio
2018; 
    b) procedura aperta ai sensi dell'art. 60 del decreto legislativo
n. 50/2016 - CUP intervento C61B16000240007 - CIG.  n.  7386999869  -
Determinazione a contrarre n. 627 del 7 marzo 2018; 
    c)  per  norme  integrative  presente  bando  relative  modalita'
partecipazione gara, compilazione e presentazione domanda,  documenti
da presentare a corredo della stessa e per  procedure  aggiudicazione
appalto si rimanda disciplinare  di  gara.  Gli  atti  di  gara  sono
disponibili presso il Settore Appalti dell'Ente; 
    d) la stazione appaltante si riserva di escludere  dalla  gara  i
concorrenti per  i  quali  accerti  che  le  relative  offerte  siano
imputabili ad un unico  centro  decisionale  sulla  base  di  univoci
elementi; 
    e) sono ammessi a partecipare i soggetti di cui art. 45, commi  1
e 2, del  decreto  legislativo  n.  50/2016,  costituiti  da  imprese
singole di cui alle lettere a), b)  e  c)  o  da  imprese  riunite  o
consorziate  (o  che  intendano  riunirsi  o  consorziarsi  ai  sensi
dell'art. 48, comma 8, del  decreto  legislativo  n.  50/2016)  degli
articoli 92, 93 e 94 del D.P.R. n. 207/2010,  nonche'  gli  operatori
economici con sede in altri Stati  membri  dell'Unione  Europea  alle
condizioni di cui all'art. 61 del D.P.R. n. 207/2010.  I  concorrenti
stessi devono essere  in  possesso  dei  requisiti  generali  di  cui
all'art. 80 del decreto legislativo n. 50/2016; 
    f) nel caso di  partecipazione  alla  gara  di  consorzi  di  cui
all'art. 45, comma 2, lettere b  e  c)  del  decreto  legislativo  n.
50/2016 e' vietata la partecipazione  per  i  consorziati  che  siano
stati indicati come esecutori dell'appalto, pena  l'esclusione  dalla
gara del consorzio e dei consorziati; 
    g) eventuale istanza di ritiro del plico una volta che lo  stesso
sia   pervenuto   all'amministrazione   dovra'    avvenire,    previa
dichiarazione, prima della scadenza del termine di cui al  p.  IV.2.2
del bando di gara; 
    h) l'offerta  economica  deve  riportare  al  massimo  tre  cifre
decimali. Nel caso  in  cui  venissero  indicati  piu'  decimali,  la
commissione procedera' automaticamente all'arrotondamento in  difetto
qualora la quarta cifra sia compresa tra zero e quattro ed in eccesso
qualora la quarta cifra sia compresa tra cinque e nove; 
    i)  all'appaltatore  sara'  corrisposta,  un'anticipazione  nella
misura ed alle condizioni indicate nel  comma  18  dell'art.  35  del
decreto legislativo n. 50/2016; 
    j) si applicano le disposizioni di cui all'art. 110  del  decreto
legislativo n. 50/2016; 
    k) nel caso di concorrenti  costituiti  ai  sensi  dell'art.  45,
comma 2, lettere d), e) e g), del decreto legislativo  n.  50/2016  i
requisiti economici finanziari e tecnici organizzativi devono  essere
posseduti, nella misura di cui all'art. 92, comma 2,  del  D.P.R.  n.
207/2010 (associazione di tipo orizzontale), e nella  misura  di  cui
all'art. 92, comma 3, del medesimo  D.P.R.  qualora  associazioni  di
tipo verticale; 
    l) la contabilita' dei lavori  sara'  effettuata,  ai  sensi  del
titolo  IX  del  D.P.R.  n.  207/2010,  sulla  base  delle   aliquote
percentuali  di  cui  all'art.  43,  comma  6,  del  suddetto  D.P.R.
applicate all'importo contrattuale pari al prezzo  offerto  aumentato
dell'importo degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza; 
    m) i mezzi di comunicazione che saranno utilizzati per inviare  o
ricevere informazioni dai concorrenti sono: la posta e/o la PEC. 
  VI.4) Procedure di ricorso. 
  VI.4.1)  Organismo  responsabile  delle   procedure   di   ricorso:
Denominazione ufficiale: TAR Calabria - indirizzo postale: via Alcide
De Gasperi n. 76 - Citta': Catanzaro - Codice Postale: 88100 - Paese:
Italia - telefono: +390961531401 - fax +39 09615314209. 
  VI.4.3)  Procedure  di  ricorso:  il  presente  bando  puo'  essere
impugnato entro 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione  dello
stesso. Il provvedimento che determina le esclusioni dalla  procedura
di gara e le ammissioni  ad  essa  all'esito  della  valutazione  dei
requisiti soggettivi e di quelli speciali deve essere impugnato entro
trenta giorni, decorrenti dalla sua pubblicazione sul  profilo  della
Provincia di Catanzaro. 
  Avverso l'aggiudicazione il ricorso dovra' essere prodotto entro 30
(trenta) giorni dal ricevimento della relativa comunicazione. 
  VI.6) Data di spedizione del presente bando alla G.U.R.I.: 19 marzo
2018. 

                              Il R.U.P. 
                         ing. Antonio Leone 
                    Il dirigente settore appalti 
                         dott. Antonio Russo 

 
TU18BFE5684
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.