N. 1009 ORDINANZA (Atto di promovimento) 22 settembre 2004

Ordinanze da 1009 a 1014 - di contenuto sostanzialmente identico - emesse il 22 settembre 2004 dal Tribunale amministrativo regionale della Puglia sezione staccata di Lecce sui ricorsi proposti da: Vergari Maria Serena contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1009/2004); Saponaro Milena contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1010/2004); Montinari Luigi contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1011/2004); Matranga Alfredo contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1012/2004); Mattera Valeria contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1013/2004); Largo Francesca contro Ministero della giustizia ed altra (r.o. 1014/2004). Avvocato e procuratore - Esami di abilitazione per l'esercizio della professione - Giudizio espresso esclusivamente mediante punteggio numerico - Obbligo di motivazione - Esclusione secondo l'indirizzo interpretativo del Consiglio di Stato, non condiviso dal rimettente ma costituente ┬źdiritto vivente┬╗ - Lamentata ingiustificata deroga al principio dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti amministrativi previsto dalla legge anche per i pubblici concorsi - Incidenza sui principi di difesa in giudizio, di tutela giurisdizionale, di imparzialita' e buon andamento della p.a., per la difficolta' di conoscere e controllare le ragioni poste alla base del giudizio negativo e l'iter logico delle valutazioni compiute dalle Commissioni esaminatrici. - Legge 7 agosto 1990, n. 241, art. 3. - Costituzione, artt. 3, 24, 97 e 113. (004C1364) (GU 1a Serie Speciale - Corte Costituzionale n.1 del 5-1-2005)

mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.