CPI ITALY 130 SPV S.R.L.
Sede legale: via Valtellina, 15/17 - Milano
Capitale sociale: Euro 10.000,00 i.v.
Registro delle imprese: Milano Monza Brianza Lodi 11095640964
Codice Fiscale: 11095640964

(GU Parte Seconda n.95 del 12-8-2021)

 
Avviso di cessione di  crediti  pro-soluto  ai  sensi  del  combinato
disposto degli articoli 1 e 4 della Legge 30 aprile 1999, n.  130  in
materia di cartolarizzazioni di crediti (la "Legge 130")),  corredato
dall'informativa ai sensi dell'art. 13  e  14  del  Regolamento  (UE)
679/2016 (il "Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati") e  del
Provvedimento dell'Autorita'  Garante  per  la  Protezione  dei  Dati
                    Personali del 18 gennaio 2007 
 

  La societa' CPI Italy 130 SPV S.r.l., con sede  legale  in  Milano,
via Valtellina 15/17, numero di iscrizione al Registro delle  Imprese
di Milano Monza Brianza Lodi 11095640964  (la  "Societa'"),  comunica
che, nell'ambito di un'operazione di cartolarizzazione di crediti  ai
sensi della Legge 130, in  forza  di  un  contratto  di  cessione  di
crediti ai sensi del combinato disposto degli articoli 1  e  4  della
Legge 130, sottoscritto con  Aareal  Bank  AG,  con  sede  legale  in
Wiesbaden, Paulinenstra├če 15, Germania, e che agisce per  il  tramite
della propria filiale italiana con sede in via Saverio Mercadante  n.
12/14,  Roma,  iscritta  all'Albo  Banca  d'Italia  al  n.  5378  (il
"Cedente") in data 5 agosto 2021 e con efficacia  in  pari  data,  ha
acquistato pro-soluto da, tutti i crediti (per  capitale,  interessi,
anche di  mora,  accessori,  spese,  ulteriori  danni,  indennizzi  e
quant'altro) del Cedente nei  confronti  di  HB  -  Fondo  comune  di
investimento immobiliare speculativo di tipo chiuso,  originariamente
costituito  e  gestito  da   Beni   Stabili   Gestioni   S.p.A.   SGR
(successivamente fusa per incorporazione in Investire Immobiliare SGR
S.p.A., che il 1 giugno 2015 ha cambiato il suo nome in InvestiRE SGR
S.p.A.) e attualmente in  liquidazione  giudiziaria  (il  "Debitore")
derivanti  da  un   contratto   di   finanziamento,   originariamente
sottoscritto il 23 luglio  2010  tra  la  societa'  di  gestione  del
Debitore quale mutuatario e il Cedente, Banca IMI S.p.A. (ora  Intesa
Sanpaolo S.p.A.), UniCredit S.p.A. e Banca Poop. dell'Emilia  Romagna
Soc. Coop. (ora BPER Banca S.p.A.) quali banche  finanziatrici,  agli
atti di Pietro Mazza Notaio in Roma (repertorio  n.  111.562/40.904),
come successivamente modificato e integrato,  che,  alla  data  della
predetta cessione, risultavano nella titolarita' del Cedente. 
  Ai sensi dell'articolo 4 della Legge sulla Cartolarizzazione, dalla
data di pubblicazione del presente avviso nella  Gazzetta  Ufficiale,
nei  confronti  del  Debitore  si  producono  gli  effetti   indicati
all'articolo 1264 del codice civile e i privilegi e  le  garanzie  di
qualsiasi tipo, da chiunque prestati o comunque  esistenti  a  favore
del cedente, nonche' le trascrizioni nei pubblici registri degli atti
di acquisto dei beni oggetto di locazione finanziaria compresi  nella
cessione conservano la loro validita' e il loro grado  a  favore  del
cessionario, senza necessita' di alcuna formalita' o annotazione. 
  Prelios Credit Servicing S.p.A. e' stata incaricata dalla  Societa'
di svolgere, in relazione ai crediti oggetto della cessione, il ruolo
di soggetto incaricato della riscossione dei crediti (ivi incluse  le
attivita' relative al  recupero  (giudiziale  e  stragiudiziale)  dei
crediti oggetto  della  cessione,  anche,  se  del  caso,  attraverso
l'escussione delle relative  garanzie)  e  dei  servizi  di  cassa  e
pagamento e  responsabile  della  verifica  della  conformita'  delle
operazioni  alla  legge  e  al   prospetto   informativo   ai   sensi
dell'articolo 2, comma 3, lettera (c), comma 6 e  comma  6-bis  della
Legge sulla Cartolarizzazione. 
  In forza della cessione, il Debitore e gli eventuali suoi  garanti,
successori o aventi causa, sono tenuti a pagare a CPI Italy  130  SPV
S.r.l. ogni somma dovuta in relazione ai crediti e diritti ceduti  in
forza di quanto precede nelle forme nelle quali il pagamento di  tali
somme era a loro  consentito  per  contratto  o  in  forza  di  legge
anteriormente alla suddetta cessione, salvo specifiche indicazioni in
senso diverso che potranno essere comunicate a tempo  debito  a  tali
soggetti. 
  INFORMATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 13 E  14  DEL  REGOLAMENTO  UE  N.
679/2016 ("GDPR") E DEL PROVVEDIMENTO DELL'AUTORITA' GARANTE  PER  LA
PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI DEL 18 GENNAIO 2007 
  La cessione dei Crediti, ai sensi e per gli effetti  dei  Contratti
di Cessione, da  parte  del  Cedente  alla  Societa',  ha  comportato
necessariamente il trasferimento anche di  taluni  dati  personali  -
anagrafici, patrimoniali e reddituali -  contenuti  nei  documenti  e
nelle evidenze informatiche connessi ai Crediti e al Debitore  ed  ai
suoi  garanti,  successori  o  aventi  causa,   come   periodicamente
aggiornati  sulla  base  di  informazioni  acquisite  nel  corso  dei
rapporti in essere con il Debitore (i "Dati Personali"). 
  Cio' premesso, nella sua qualita' di titolare del  trattamento  dei
Dati Personali CPI Italy 130 SPV S.r.l., con sede legale  in  Milano,
via Valtellina 15/17, numero di iscrizione al Registro delle  Imprese
di Milano Monza Brianza Lodi 11095640964 (la "Societa'") -  ai  sensi
ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR - tenuta a fornire al Debitore,
ai  suoi  garanti,  ai  loro  successori   ed   aventi   causa   (gli
"Interessati") l'informativa di cui degli artt. 13 e 14  del  GDPR  -
assolve tale obbligo mediante  la  presente  pubblicazione  anche  in
forza di autorizzazione dell'Autorita' Garante per la Protezione  dei
Dati Personali emessa nella forma prevista dal provvedimento  emanato
dalla medesima Autorita' in  data  18  gennaio  2007  in  materia  di
cessione in blocco e cartolarizzazione  dei  crediti  (pubblicato  in
Gazzetta Ufficiale n.  24  del  30  gennaio  2007),  che  si  ritiene
costituisca, anche alla luce degli articoli 13  e  14  del  GDPR,  un
provvedimento applicabile anche in relazione alla presente operazione
(il  "Provvedimento"  e,  congiuntamente  al  GDPR,   la   "Normativa
Privacy"). 
  Pertanto,  la  Societa'  informa  di  aver  ricevuto  dal  Cedente,
nell'ambito della cessione dei Crediti di  cui  al  presente  avviso,
Dati Personali - anagrafici, patrimoniali  e  reddituali  -  relativi
agli  Interessati  contenuti   nei   documenti   e   nelle   evidenze
informatiche connesse  ai  Crediti.  Il  conferimento  di  tali  Dati
Personali e'  obbligatorio  al  fine  di  dare  corretto  corso  alla
gestione del rapporto con i debitori/garanti ceduti ed e'  necessario
per il perseguimento di un interesse legittimo sia  del  Cedente  che
della Societa'. 
  Resta inteso che non verranno trattate c.d.  categorie  particolari
di dati quali, ad esempio, quelle relative allo stato di salute, alle
opinioni politiche e sindacali ed alle  convinzioni  religiose  degli
Interessati. 
  Si precisa che i Dati Personali in possesso della Societa'  vengono
registrati e formeranno oggetto di trattamento al fine  di  adempiere
agli obblighi di legge previsti in capo alla Societa', anche in  tema
di reportistica agli organi di vigilanza, e per finalita' connesse  e
strumentali alla gestione del rapporto con il Debitore e con  i  suoi
garanti  ovvero  per  l'adempimenti   degli   obblighi   strettamente
funzionali all'esecuzione del rapporto in essere con  il  Debitore  e
con i suoi garanti (c.d. base giuridica del trattamento). 
  I Dati Personali saranno trattati oltre che dalla Societa' anche da
Prelios Credit  Servicing  S.p.A.  (il  "Servicer")  in  qualita'  di
responsabile del trattamento per conto della Societa' stessa al  fine
di: (a) gestire,  amministrare,  incassare  e  recuperare  i  Crediti
nonche' per le finalita' strettamente  connesse  e  strumentali  alla
gestione del rapporto con i debitori/garanti  ceduti,  (b)  espletare
gli altri adempimenti previsti dalla normativa italiana in materia di
antiriciclaggio  e  alle  segnalazioni  richieste  ai   sensi   della
vigilanza prudenziale, del d.lgs. 385/1993 ("TUB"), delle  istruzioni
di vigilanza e di ogni altra normativa  applicabile  (anche  inviando
alle autorita' competenti ogni comunicazione o segnalazione di  volta
in volta richiesta dalle leggi, regolamenti ed istruzioni applicabili
alla Societa' o ai Crediti),  (c)  provvedere  alla  tenuta  ed  alla
gestione di un archivio unico informatico. 
  Il trattamento dei Dati Personali  avverra'  mediante  elaborazioni
manuali o strumenti elettronici o comunque automatizzati, informatici
e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalita' sopra
menzionate e, comunque, in  modo  da  garantire  la  sicurezza  e  la
riservatezza dei Dati Personali stessi. Il Cessionario designa  quali
incaricati  del  trattamento  tutti  i  lavoratori  dipendenti  e   i
collaboratori,  anche  occasionali,   che   svolgono   mansioni   che
comportano il trattamento dei Dati Personali relativi all'operazione.
Il personale  della  Societa'  e  i  suoi  collaboratori  sono  stati
debitamente istruiti circa le misure tecniche e gli  accorgimenti  da
adottare per garantire che il trattamento dei Dati Personali  avvenga
nel rispetto della normativa applicabile. 
  I Dati  Personali  potranno  essere  comunicati  a  soggetti  -  in
qualita'  di  titolari  e  responsabili  del  trattamento  -  la  cui
attivita' sia strettamente  collegata  o  strumentale  alle  indicate
finalita' del trattamento tra i quali, in particolare: (i) i soggetti
incaricati dei servizi di cassa e di  pagamento,  per  l'espletamento
dei servizi stessi, (ii) i revisori contabili e agli altri consulenti
legali, fiscali e amministrativi della Societa', per la consulenza da
essi prestata, e (iii) le autorita' di vigilanza, fiscali, e di borsa
laddove applicabili, in ottemperanza ad obblighi di legge; e  (iv)  i
soggetti incaricati del recupero dei  crediti.  I  predetti  soggetti
utilizzeranno i Dati Personali nel rispetto della Normativa Privacy e
l'elenco aggiornato degli stessi sara'  disponibile  presso  le  sedi
della Societa' e dei responsabili del trattamento. 
  I Dati Personali potranno anche essere  comunicati  all'estero  per
dette  finalita'  a  soggetti  che  operino  in  Paesi   appartenenti
all'Unione Europea ovvero in uno Stato terzo (purche' in  conformita'
con le previsioni di cui agli articoli 45 e 46 del GDPR), e  che,  in
tal caso, saranno nominati  responsabili  del  trattamento.  In  ogni
caso, i Dati Personali non saranno oggetto di  diffusione  e  saranno
aggiornati periodicamente con le informazioni acquisite nel corso del
rapporto. 
  La Normativa Privacy inoltre riconosce  agli  Interessati  (i.e.  i
debitori e contraenti ceduti e gli eventuali loro garanti, successori
o aventi causa e altri interessati) taluni diritti, ossia: 
  Ciascun Interessato potra' altresi' esercitare  i  diritti  di  cui
agli articoli 15 - 22  del  Regolamento  EU  679/2016,  tra  cui,  in
particolare e ove ne ricorrano i presupposti: 
  - il diritto di accesso, ovvero il diritto di ottenere dal Titolare
la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati  personali
e, in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personali e a ulteriori
informazioni su  origine,  finalita',  categorie  di  dati  trattati,
destinatari di comunicazione e/o trasferimento dei dati, ecc; 
  - il diritto di rettifica, ovvero diritto di ottenere dal  Titolare
la  rettifica  dei  dati  personali  inesatti  senza   ingiustificato
ritardo, nonche' l'integrazione dei dati personali incompleti,  anche
fornendo una dichiarazione integrativa; 
  - il  diritto  all'oblio  (cancellazione),  ovvero  il  diritto  di
ottenere dal Titolare  la  cancellazione  dei  dati  personali  senza
ingiustificato ritardo nel caso in cui e fatti salvi gli obblighi  di
legge e regolamenti cui e' tenuta la Societa': 
  - i dati personali non siano piu' necessari rispetto alle finalita'
del trattamento; 
  - il consenso su cui si basa il trattamento sia  stato  revocato  e
non sussista altro fondamento giuridico per il trattamento; 
  - i dati personali siano stati trattati illecitamente; 
  - i dati personali  debbano  essere  cancellati  per  adempiere  un
obbligo legale; 
  - Il diritto di opposizione al trattamento, ovvero  il  diritto  di
opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei  dati  personali  che
hanno come base giuridica un interesse legittimo del Titolare; 
  - il diritto di limitazione del trattamento, ovvero il  diritto  di
ottenere dal Titolare la limitazione del trattamento, nei casi in cui
sia  contestata  l'esattezza  dei  dati  personali  (per  il  periodo
necessario al  Titolare  per  verificare  l'esattezza  di  tali  dati
personali), se il trattamento  e'  illecito  e  l'Interessato  si  e'
opposto  al  trattamento,  se  i  dati   personali   sono   necessari
all'Interessato per l'accertamento, l'esercizio o  la  difesa  di  un
diritto  in  sede  giudiziaria,  se  a  seguito  dell'opposizione  al
trattamento l'Interessato  e'  in  attesa  della  verifica  circa  la
prevalenza o meno del legittimo interesse del Titolare; 
  - il diritto alla portabilita'  dei  dati,  ovvero  il  diritto  di
ricevere in un formato strutturato, di  uso  comune  e  leggibile  da
dispositivo automatico i dati personali e di trasmettere tali dati  a
un altro titolare  del  trattamento,  solo  per  i  casi  in  cui  il
trattamento sia basato sul consenso o su un contratto e  per  i  soli
dati trattati tramite strumenti elettronici; 
  - il diritto di non essere  sottoposto  a  decisioni  automatizzate
ovvero il diritto di ottenere dal Titolare di non essere sottoposto a
decisioni basate unicamente sul trattamento automatizzato, inclusa la
profilazione,  che  producano  effetti   giuridici   che   riguardino
l'Interessato o che incidano significativamente  sulla  sua  persona,
salvo che tali  decisioni  siano  necessarie  per  la  conclusione  o
l'esecuzione di un  contratto  o  si  basino  sul  consenso  prestato
dall'Interessato; 
  - il diritto di  proporre  reclamo  all'Autorita'  Garante  per  la
Protezione dei Dati Personali in relazione ai trattamenti di cui alla
presente informativa. 
  Il Titolare ricorda che, laddove il riscontro  alle  richieste  non
sia stato soddisfacente o, in generale, per  qualsiasi  contestazione
attinente il trattamento dei Dati Personali, gli Interessati  avranno
diritto di rivolgersi e proporre reclamo all'Autorita' Garante per la
Protezione dei  Dati  Personali  (http://www.garanteprivacy.it/)  nei
modi previsti dalla normativa applicabile. 
  Gli   Interessati,   potranno   rivolgersi   per   ogni   ulteriore
informazione  e  per   esercitare   i   predetti   diritti   mediante
comunicazione scritta all'indirizzo del titolare CPI  Italy  130  SPV
S.r.l. con sede legale in Via  Valtellina  15/17,  Milano,  indirizzo
pec: cpiitaly130spv.ri@actaliscertymail.it, ovvero a  Prelios  Credit
Servicing  S.p.A.  in  qualita'  di  Servicer  e   Responsabile   del
trattamento, ai seguenti recapiti:  sede  legale  in  Via  Valtellina
15/17, Milano - indirizzo  email:  precs.ri@pec.prelios.it  e/o  alla
casella mail del Data Protection Officer: privacy@prelios.com. 
  Milano, 6 agosto 2021 

          CPI Italy 130 SPV S.r.l. - L'Amministratore unico 
                             Guido Cinti 

 
TX21AAB9042
mef Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.