Art. 1014 
            (( (Riserve di posti nel pubblico impiego) )) 
 
((1. A favore dei volontari in ferma breve e ferma  prefissata  delle
Forze armate congedati senza demerito ovvero durante  il  periodo  di
rafferma nonche' dei volontari in servizio permanente, fermi restando
i diritti dei soggetti aventi titolo all'assunzione  ai  sensi  della
legge 12 marzo 1999, n.  68,  e  tenuto  conto  dei  limiti  previsti
dall'articolo 5,  primo  comma,  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 10 gennaio 1957,  n.  3,  e  successive  modificazioni,  e
dall'articolo 52, commi 1-bis e 1-ter,  del  decreto  legislativo  30
marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, e' riservato: 
a) il 30 per  cento  dei  posti  nei  concorsi  per  l'assunzione  di
personale  non  dirigente  nelle  pubbliche  amministrazioni  di  cui
all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30  marzo  2001,  n.
165, e successive modificazioni  nonche'  nelle  aziende  speciali  e
nelle istituzioni di cui al decreto legislativo 18  agosto  2000,  n.
267; 
b) il 20 per cento dei posti nei concorsi per l'accesso alle carriere
iniziali dei corpi di polizia municipale e provinciale; 
c) il 50 per cento dei  posti  nei  concorsi  per  le  assunzioni  di
personale civile, non dirigenziale, del Ministero della difesa. 
2. La riserva di cui al  comma  1,  lettera  a),  non  opera  per  le
assunzioni nelle Forze di polizia a ordinamento militare e  civile  e
nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco. 
3. Le amministrazioni, le aziende speciali e le istituzioni di cui al
comma 1, lettere a) e b), trasmettono al Ministero della difesa copia
dei bandi di concorso o  comunque  dei  provvedimenti  che  prevedono
assunzioni di  personale  nonche',  entro  il  mese  di  gennaio,  il
prospetto delle assunzioni operate ai sensi del presente articolo nel
corso dell'anno precedente. 
4. Se le riserve di cui al comma 1 non possono operare  integralmente
o parzialmente,  perche'  danno  luogo  a  frazioni  di  posto,  tali
frazioni si cumulano con le riserve relative ai  successivi  concorsi
per l'assunzione di personale non dirigente  banditi  dalla  medesima
amministrazione, azienda o istituzione  ovvero  sono  utilizzate  nei
casi in  cui  si  procede  a  ulteriori  assunzioni  attingendo  alla
graduatoria degli idonei.))